Lunedì, 14 Ottobre 2019

CASSAZIONE: ILLEGITTIME LE MULTE CON AUTOVELOX FISSI IN CITTÀ

Secondo una recente sentenza della Suprema Corte gli autovelox fissi sono vietati in città. La Cassazione, con la pronuncia n. 16622/2019 depositata il 20 giugno scorso ha confermato i precedenti orientamenti già affermati nelle sentenze n. 4451/2019 e 4090/2019 sulla illegittimità dell'installazione di autovelox a funzionamento automatico con contestazione differita sulle strade urbane che non siano di scorrimento.

Gli autovelox infatti possono essere soltanto mobili e con l'obbligo della presenza degli agenti accertatori che dovranno contrattare nell'immediato l'infrazione.

Diversamente le multe rilevate con autovelox fissi saranno nulle.

Sulle strade extraurbane invece gli autovelox fissi saranno ammissibili purché le strade ove sono collocati possano definirsi a "scorrimento".

Sono a scorrimento tutte le strade extraurbane che presentano determinate caratteristiche.

Laddove la strada definita a "scorrimento " manchi di uno dei requisiti stabiliti l'infrazione rilevata con autovelox fissi e non contestata nell'immediato sarà annullabile in quanto non valida.

Non solo. La Cassazione puntualizza altresì che l'infrazione rilevata con autovelox su strada urbana di scorrimento è illegittima se manca il provvedimento prefettizio di installazione. E anche laddove questo sia presente, la strada deve comunque avere le caratteristiche per essere catalogata come di scorrimento.

  1. Primo piano
  2. Popolari