Mercoledì, 19 Giugno 2019

GODIASCO – VARNI AGNETTI : 16 ALLOGGI PROTETTI, 10 BILOCALI E 6 MONOLOCALI

Gli A.P.A. - Alloggi Protetti per Anziani realizzati sono 16 per complessive 26 persone ospitate; di cui n. 10 bilocali (da circa 65 mq) e n. 6 monolocali (n. 4 da circa 30 mq e n. 2 da 45 mq). Il costo totale dell’opera è di circa € 2.800.000,00 per la sola struttura di Godiasco; a gennaio 2019 verrannno accolti i primi Ospiti, molte sono già le prime adesioni! Il servizio sarà rivolto a persone anziani autosufficienti e/o persone in situazione di disagio e si integrerà con i servizi che già eroga la Fondazione. Il servizio che intende offrire l’alloggio protetto è quello di fornire all’anziano tutta la libertà e l’indipendenza che desidera, liberandolo invece dalle incombenze quotidiane che spesso costituiscono fonte di preoccupazione e disagio, garantendogli una rete di protezione e sostegno sia sociale che sanitario.

Si tratta in sostanza di alloggi autonomi, innovativi ed ecosostenibili, antisismici e sicuri, tecnologicamente avanzati con l’utilizzo della domotica collettiva.

Ogni appartamento è dotato di SISTEMA DI CHIAMATA DI EMERGENZA collegato all’impianto domotico e costituito da pulsanti di chiamata posizionati in ogni ambiente in prossimità del letto, del divano, della doccia, del WC e del tavolo e da un pulsante di ripristino in prossimità dell’ingresso della casa quali:

  • allarmi provenienti dal sensore di presenza installato nell’alloggio, qualora non vengano rilevati movimenti all’interno dell’appartamento per un periodo di tempo definito e personalizzabile a seconda dell’alloggio e dell’ospite e gli allarmi provenienti dai contatti presenti su porte e finestre;
  • allagamento degli appartamenti, della centrale termica e della lavanderia;
  • fughe di gas dalla centrale termica;
  • segnali dall’impianto di rilevazione incendi.

Tali allarmi vengono remotati tempestivamente alle figure di competenza (medico, infermiere ecc).

Sono dotati di arredo completo di tutto l’alloggio. Gli utenti possono comunque scegliere di allestire l’appartamento con parte di proprio arredamento, previa autorizzazione della Fondazione. Questo non comporta alcuna variazione del costo fisso della retta.

Esternamente è prevista un’area di parcheggio di circa 500 mq ed alcune aree verdi, per un totale di 529 mq da destinare ad attività di giardinaggio e di ortocoltura da parte dei residenti.

Gli impianti speciali e l’impianto domotico, finalizzati alla sicurezza ed alla tutela dell’utente e ospite della struttura residenziale, sono strutturati per essere replicabili anche all’esterno dell’edificio in progetto, con l’intento di creare una rete di protezione integrata caratterizzata dall’utilizzo della domotica collettiva.

Questo intervento permetterà di:

- Mantenere la persona sul proprio territorio di residenza:, rinforzando e arricchendo l’offerta dei servizi socio assistenziali locali, permettendo alla popolazione locale di rimanere nel proprio territorio di origine in un contesto nuovo ed innovativo, in cui coesistono in modo efficiente ed efficace l’autonomia abitativa della persona e la presa in carico in una rete assistenziale integrata;

- Garantire l’Autonomia dei residenti:, in un alloggio sicuro, a cui si aggiunge la possibilità e la certezza di usufruire di protezioni aggiuntive ed assistenza in caso di bisogno.

- Facilitare la Socializzazione fra persone: offrire alle persone residenti dei minialloggi, le quali, è importante ricordarlo, provengono da situazioni di solitudine e disagio sociale, importanti ed ampie possibilità di socializzazione e aiuto fra i condomini, grazie anche alla promozione e organizzazione di numerose attività di animazione;

- Garantire la Sicurezza della persona: assicurando un comfort ambientale ad elevata tecnologia, in un contesto di sicurezza e controllo.

- Contrastare le situazioni di emergenza sociale: attraverso la collaborazione con i Comuni convenzionati del territorio garantendo una sinergia di forze e di intenti per gestire situazioni eccezionali di disagio sociale che interessano periodicamente soggetti svantaggiati e i Comuni in cui risiedono.

- Garantire la Sicurezza strutturale e il risparmio energetico: costruendo una struttura antisismica e riducendo la dispersione energetica tramite l’adozione di tecnologie innovative, contribuendo alla diminuzione dell’impatto ambientale grazie ad un significativo contenimento dei consumi.

agierre-marzo TecnoSerramenti-copia lidobuca-copia studio-medico-tagliani panificio-santa-maria-AGOSTO-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari