Giovedì, 19 Luglio 2018

VOGHERA - FIERA DELL'ASCENSIONE, UN'EDIZIONE DA INCORNICIARE PER LA CRI

Tanta fatica, molte soddisfazioni e la consapevolezza di aver arricchito l'evento con proposte di grande richiamo. Si è chiusa con un bilancio più che positivo l'esperienza della Croce Rossa vogherese alla tradizionale Fiera dell'Ascensione, manifestazione che quest'anno ha tagliato il traguardo della 636esima edizione. Da giovedì a domenica le donne e gli uomini del Comitato locale hanno dato vita a numerose iniziative, di carattere ludico, sociale, educativo. Comune denominatore: la volontà di servire il territorio, nell'accezione più ampia dell'espressione. 

"Pezzo forte" dello stand Cri è stata, a partire dalla mattina di venerdì, l'inedita parete di arrampicata - allestita con un occhio di riguardo ai più piccoli ma, a conti fatti, molto apprezzata anche dagli adulti - che aveva la duplice finalità di incoraggiare i bambini alla pratica sportiva e diffondere la cultura della sicurezza. Dosi massicce di divertimento e ottima risposta in termini di partecipazione per una novità destinata a ritornare negli anni a venire. 

Apprezzata dal pubblico anche la doppia dimostrazione andata in scena nella giornata di sabato, quando l'Unità Cinofila della Croce Rossa di Codogno (LO), ospite del Comitato vogherese, ha offerto ai presenti sia un saggio delle tecniche di ricerca di persone scomparse, sia una prova pratica di pet therapy. Protagonisti quattro Golden Retriever e un simpaticissimo Border Collie, che hanno catturato in men che non si dica l'attenzione di grandi e piccini. 

«È stato molto interessante – dice in proposito la presidente della Cri di Voghera, Ondina Torti – osservare direttamente come i cani possano svolgere un'opera insostituibile in contesti drammatici come quelli di un terremoto, o di un crollo strutturale, quando si tratta di salvare dalle macerie degli esseri umani. E la dimostrazione di pet therapy ha evidenziato la capacità degli amici a quattro zampe di essere formidabili alleati della nostra specie anche in ambito socio-sanitario. Non possiamo che ringraziare l'Unità Cinofila di Codogno per averci donato momenti davvero istruttivi». 

Durante la Fiera dell'Ascensione la Croce Rossa ha inoltre offerto servizi di pubblica utilità, ad esempio l'ambulatorio mobile per la misurazione di pressione e glicemia curato dalle Infermiere Volontarie. Ma il contributo più prezioso, come sempre, è arrivato nel contesto del soccorso, garantendo alla kermesse l'indispensabile presenza di "angeli custodi" pronti a intervenire in caso di emergenza. 

«Nell'ultimo fine settimana – aggiunge Ondina Torti – il nostro Comitato è stato al centro di un vero e proprio tour de force. Oltre al dispiegamento di mezzi e uomini messo in campo per la Fiera, eravamo anche in servizio alla corsa ciclistica Granfondo Valli d'Oltrepò a Salice Terme, nonché ad altri eventi sportivi della zona. Desidero esprimere la mia personale gratitudine a tutto il personale dipendente e volontario, e in particolare al nostro Delegato di Area 3, Andrea Buschi, per l'impegno profuso nel coordinamento delle varie iniziative. Grazie di cuore».

agierre-marzo consorzio2.JPG quarto-serteca consorzio-1-copia BIRRIFICCIO-GRAVANAGO-QUARTO pagina-intera-GALATI-copia ALBANO-INTERA Pietragavina-Pesciolata-va-per-prima Pietragavina-va-per-seconda TecnoSerramenti-copia Zavattarello-Fiera-2018-copia a-tutta-barszi-intera lidobuca-copia romagnese-copia programma-feste-Rivanazzano-Terme-copia studio-medico-tagliani

  1. Primo piano
  2. Popolari