Martedì, 21 Novembre 2017

SORPRESA CON UN SALAME TRA LE GAMBE, LA LADRA PRENDE A MORSI IL VIGILANTES

Pomeriggio particolarmente agitato, quello di giovedì, al supermercato Conad di viale Vespucci a Marina Centro. Secondo quanto emerso, davanti al negozio, era scoppiata un'accesa lite tra tre ragazzi, due donne e un uomo tutti residenti tra la provincia di Novara e Varese di età compresa tra i 25 e 36 anni, e il personale della sicurezza. Ad accendere gli animi era stato il comportamento dei giovani che, all'interno del supermercato, avevano fatto cadere una bottiglia di birra rompendola. Nonostante questo, si erano poi diretti alle casse per pagare una bottiglia di Coca-Cola e uscire in tutta fretta. Raggiunti da un vigilantes e dal direttore, i responsabili avevano chiesto ai giovani di ripagare la bottiglia rotta ma per tutta risposta questi, in evidente stato di alterazione, hanno iniziato ad inveire.

La più scalmanata è risultata essere una delle donne che ha aggredito l'addetto alla sicurezza spintonandolo, colpendolo con la bottiglia di Coca-Cola per poi prenderlo a morsi. In quel momento, lungo viale Vespucci, stava passando una pattuglia della polizia di Stato con gli agenti che, richiamati dal tafferuglio, si sono fermati per riportare la pace. Alla vista delle divise, i due amici della donna hanno a loro volta aggredito il vigilantes per garantire la fuga ma, tutti e tre, sono stati bloccati. Perquisita "l'azzannatrice", gli agenti hanno trovato sotto la sua gonna un salame intero appena rubato all'interno del supermercato. Tutti e tre sono stati quindi portati in Questura e arrestati per rapina. I ragazzi sono stati associati presso i "Casetti" mentre, la donna, presso la casa circondariale di Forlì. 

 

giift

  1. Primo piano
  2. Popolari