Sabato, 20 Aprile 2019
Curiosità

Curiosità (421)

"Dalle piazze alle strade, dal centro alla periferia: la nuova Raccolta Differenziata è arrivata anche tra i banchi di scuola. I tecnici del settore Igiene Urbana di Asm Voghera S.p.A., infatti, stanno tenendo un ciclo di lezioni ed incontri negli istituti scolastici del territorio, coinvolgendo le scuole elementari, medie e superiori. Si tratta di un progetto didattico fortemente sponsorizzato dall’Amministratore Unico di Asm, Daniele Bruno, che ha preso parte ad alcuni incontri e ne illustra i contenuti. Abbiamo pensato a questi appuntamenti in quanto riteniamo che coinvolgere le scuole significhi coinvolgere le future generazioni che dovranno contribuire a migliorare la…
Benito Mussolini resta cittadino onorario di Salò, in provincia di Brescia. Lo ha deciso il Consiglio comunale che ha rigettato la mozione presentata da un consigliere di minoranza. "La questione dovrà affrontarla la prossima amministrazione che uscirà dal voto di maggio" ha detto il sindaco del paese Cipani, esponente di centro destra. "In questo momento siamo in campagna elettorale e il tema crea una tensione inutile" ha aggiunto il primo cittadino di Salò.
Il Comune di Milano ha subito danni patrimoniali ed anche "all'immagine pubblica", perché è "titolare di pubbliche funzioni in materia di convivenza tra uomo e animale e di tutela della salute e della dignità degli animali d'affezione". Così il giudice di Milano Mauro Gallina ha motivato il risarcimento concesso all'amministrazione comunale e a carico del condannato in un processo penale per l'abbandono di un cane lupo cecoslovacco, 'Randall', tenuto per giorni in un appartamento in condizioni terribili, senza cibo né acqua, tra escrementi e urina. La sentenza 'pilota' della settima penale ha condannato il proprietario del cane ad un'ammenda di…
L’attività di calzolaio, detto anche ciabattino, è uno dei mestieri più antichi al mondo. In passato le botteghe dei ciabattini, come una volta erano preferibilmente chiamati, erano considerate praticamente indispensabili: costruire delle scarpe era molto dispendioso a causa degli elevati costi delle materie prime, per cui era necessario ripararle più volte, cambiando le parti usurate e usando le scarpe praticamente fino ad esaurimento. Il Novecento, con la massiccia diffusione dell’industrializzazione in tutti i campi, avvia la lavorazione industriale anche nel campo delle calzature. Con l’aumento della richiesta del nuovo tipo di scarpe, la produzione si sposta dalle botteghe artigiane alle…
Ricostruire la vita di questo curioso personaggio risorgimentale non è stato affar semplice. Sebbene oltrepadano di nascita e di morte, Scarabelli trascorse la propria vita in giro per l’Italia, lasciando pochissime tracce sul territorio pavese. Questo ha causato il disseminarsi di informazioni in archivi e documenti sparsi per tutta la penisola, a discapito di quelli situati sul territorio natale. Carlo Scarabelli nacque a Pizzofreddo, frazione di Soriasco (poi Santa Maria della Versa), nel 1838 da Paolo e Giovanna Groppi. Nonostante le origini contadine, vantava già un personaggio illustre nella parentela: era nipote di Luciano Scarabelli, (Pizzofreddo , 1806 – Piacenza,…
La cucina, negli anni tra le due guerre e per buona parte dell’ultimo dopo guerra può, a buon ragione, essere definita povera. Povera perché fatta di povere cose, povera perché cucina di poveri cristi, come amabilmente definiva quella gente il giullare d’Oltrepò Mario Salvaneschi in arte Lasaràt. Non era cattiva, tutt’altro, ma semplice celebrazione di scarse materie prime genuine e stagionali. Uno dei segreti era l’esaltazione della stagionalità degli alimenti causata dalla difficoltà se non impossibilità, di conservazione delle derrate. Frumento, quindi farina per pasta e pane, latte, verdure, legumi, frutta, strutto, salami e salamini dall’annuale sacrificio del maiale, vino…
agierre-marzo quarto-serteca TecnoSerramenti-copia studio-medico-tagliani ASM-INTERA panificio-santa-maria-AGOSTO-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari