Martedì, 20 Agosto 2019

MOUSSE DI YOGURT CON PESCHE E AMARETTI- CHEAP BUT CHIC PIATTI GOLOSI E D’IMMAGINE AL COSTO MASSIMO DI 3 EURO! di Gabriella Draghi

Luglio e l’estate portano sulle nostre tavole tanta frutta e verdura dai brillanti colori e dai deliziosi sapori e in particolare arriva la regina dell’estate: la pesca. Gustosa, profumata e ricca di sostanze nutritive giunge in Europa dalla Cina (da dove ha origine) passando per la Persia (l’attuale Iran) da cui deriva il nome della specie di appartenenza (Prunus Persica).

Le pesche sono frutti con numerose proprietà, al punto da essere considerate nella mitologia cinese il simbolo dell’immortalità, proprio ad indicare come il loro consumo facesse bene al corpo.

Esistono numerose varietà di pesche: pesca gialla, bianca, noce, dalla buccia liscia o vellutata, dalla forma tondeggiante o più schiacciata e in linea generale si caratterizzano per essere frutti molto succosi e quindi anche idratanti, ideali proprio per la stagione calda. Le pesche hanno un buon contenuto in zuccheri, soprattutto fruttosio, lo zucchero naturale della frutta, mentre sono povere in grassi e proteine e il contenuto calorico è di circa 39kcal su 100g, perciò sono un frutto magro e alleato della nostra linea, considerando anche che l’alto contenuto in potassio presente favorisce la diuresi ed elimina i liquidi in eccesso, dando al frutto un potere diuretico. Sono anche ricche in magnesio, calcio e fosforo e contengono molte fibre.

Le pesche sono anche un elisir di bellezza per la nostra pelle, tanto da essere usate molto spesso in cosmetica. Questa loro proprietà deriva dall’alta concentrazione di Vitamina A e Vitamina C che migliorano la struttura cutanea e combattono i danni sulla pelle causati dal sole e dall’inquinamento. Inoltre la Vitamina C è un potente antiossidante che, oltre a combattere i radicali liberi che causano l’invecchiamento cutaneo, ha un ruolo vitale nella formazione del collagene. Le pesche sono poi un frutto dissetante, diuretico; purificano ed aiutano ad avere una pelle giovane e tonica. Inoltre, si digeriscono facilmente e sono adatte non solo ai più anziani, ma anche ai bambini. Sono una fonte di vitamine e sali minerali e il loro impiego in cucina è così ampio e versatile che non ci si stanca mai di mangiarle. Le possiamo mangiare da sole, in macedonia, come frullato fresco per le nostre merende estive e ancora come ingrediente per marmellate e dolci. Questo mese le utilizziamo per una ricetta fresca e leggera, un dolce che può essere gustato a fine pasto o per una colazione o  una merenda adatta anche ai bambini.

Come si prepara:

Sbucciamo tre pesche, le tagliamo a cubetti e le mettiamo in una ciotola con lo zucchero di canna e il rhum. Mescoliamo bene e lasciamo riposare. Montiamo ora la panna e la amalgamiamo con lo yogurt. Prendiamo le fave di cacao e, dopo aver tolto l’involucro, le tritiamo finemente con un coltello. Infine sbricioliamo gli amaretti. Siamo pronti ora ad impiattare. Ci servono dei semplici bicchieri o , se più vi piace, potete usare anche delle coppe. Mettiamo sul fondo di ogni bicchiere 2 cucchiai di amaretti sbriciolati. Aiutandoci con una sac a poche mettiamo un ciuffo di mousse di yogurt, la pesca tagliata a dadini e ancora un ciuffo di mousse. Finiamo con la granella di fave di cacao. Buon appetito!!!

You Tube Channel  “Cheap but chic”. Facebook page “Tutte le tentazioni”. 

MOUSSE DI YOGURT CON PESCHE E AMARETTI 

Ingredienti per 3 persone: 

150 g. di yogurt greco alla vaniglia

100 g di panna da montare

3 pesche non molto mature

qualche cucchiaio di rhum

1 cucchiaino di zucchero di canna

12 amaretti

10 fave di cacao

  di Gabriella Draghi

Ediltecno_mezza_PIEDONE-10-(3) pedretti_piedone-copia rossimarzo-piedone desimoni-luglio rossi-dentista
  1. Primo piano
  2. Popolari