Martedì, 25 Giugno 2019

RISOTTO CON FAVE E PISELLI -CHEAP BUT CHIC PIATTI GOLOSI E D’IMMAGINE AL COSTO MASSIMO DI 3 EURO! di Gabriella Draghi

Il cambio di stagione è un momento molto importante per prendersi cura del proprio organismo, che deve adattarsi ai mutamenti di clima, temperature e durata delle giornate. Come sempre la natura, nella sua bellissima ciclicità, ci viene incontro, offrendoci prodotti perfetti per affrontare le difficoltà che si possono incontrare nei cambi di stagione. Ecco allora arrivare sulle nostre tavole legumi preziosi per la nostra salute come  fave e piselli.

Da sgranare e mangiare freschi, i piselli sono ricchi di nutrienti e la primavera è senz’altro il loro momento. L’alto contento di proteine e acido folico li rende ottimi per ritrovare le energie e contrastare la stanchezza. Consumati crudi, aiutano anche il sistema immunitario grazie all’apporto di vitamina C; mentre le fibre sono utili alla regolarità intestinale. I baccelli, che contengono sali minerali, si possono conservare come ingrediente di passati e vellutate da cucinare con verdure di stagione.

Le fave sono ricche di acqua, fibre, proteine e hanno pochissime calorie. Sono ideali nelle diete di primavera anche per il loro contenuto di ferro. Quelle più giovani sono ottime da mangiare anche crude, mentre di norma si consumano cotte. Ma non tutti possono gustarle: le fave sono infatti controindicate per chi è affetto da favismo, una patologia ereditaria (mancanza di un enzima capace di neutralizzare alcune sostanze presenti in questo legume) che, in base alla gravità, può causare disturbi anche solo in presenza di fave. La nostra ricetta di questo mese è un risotto molto leggero e gustoso che ci permette di assaporare al meglio questi due freschi legumi.

Risotto con fave e piselli

Ingredienti per 2

persone:

200 g di riso vialone nano o carnaroli

50 g di pisellini

primavera sgranati

50 grammi di fave sgranate

1 piccolo cipollotto

3 cucchiai di

parmigiano reggiano grattugiato

la buccia grattugiata di mezzo limone

20 g di burro

acqua e sale

per guarnire:

alcune violette del pensiero

Come si prepara:

In una pentola portiamo ad ebollizione un litro e mezzo d’acqua con un cucchiaio di sale grosso. Togliamo la pellicina che ricopre le fave e affettiamo sottilmente il cipollotto. Sbollentiamo le fave, i piselli e il cipollotto per un paio di minuti, li scoliamo, li teniamo da parte e conserviamo l’acqua bollente che ci servirà per cuocere il nostro risotto.  Scaldiamo bene ora un tegame sul fuoco, versiamo il riso e lo facciamo tostare senza l’aggiunta di nulla. Aggiungiamo due mestoli di acqua di cottura delle verdure calda e cuociamo rimestando per 15 minuti ,aggiungendo  di volta in volta ancora acqua. Otterremo un riso molto cremoso “all’onda” che mantecheremo mescolando bene con tre cucchiai di parmigiano grattugiato, la buccia del limone grattugiata e il pezzetto di burro. Aggiungiamo ora i piselli ,le fave e il cipollotto e mescoliamo bene. Al termine dell’operazione, copriamo con un coperchio e lasciamo riposare 2 minuti. Siamo ora pronti per l’impiattamento. Adagiamo il nostro risotto su di un piatto piano, spianandolo bene e decoriamo con le violette.  Buon appetito!!

You Tube Channel  “Cheap but chic”. Facebook page “Tutte le tentazioni”.

 di Gabriella Draghi

Ediltecno_mezza_PIEDONE-10-(3) pedretti_piedone-copia rossimarzo-piedone desimoni-luglio rossi-dentista
  1. Primo piano
  2. Popolari