Martedì, 23 Aprile 2019

OLTREPÒ PAVESE - IL CONSORZIO TUTELA VINI DELL’OLTREPÒ PAVESE SPONSORIZZA LA CAROVANA DEL GIRO D’ITALIA

 

 Il Consorzio Tutela Vini dell’Oltrepò Pavese lancia al Vinitaly una importante azione di comunicazione proseguendo nella sua corsa a tappe di forte impatto mediatico e di tecnicità (i lavori dei Tavoli di denominazione appuntamento domani a Lombardia Vinitaly) secondo un Progetto che punta al rilancio del mondo vitivinicolo e non solo dell'Oltrepò. Un progetto condiviso e sostenuto da Consorzio, Regione Lombardia, Ersaf e Unioncamere che hanno scelto di dare proprio a Vinitaly la notizia della partnership con la Carovana del Giro d'Italia 2019. Nella sala conferenze di Padiglione Lombardia Vinitaly, il vice direttore de La Gazzetta dello Sport, Pier Bergonzi, fondatore di Gazzagolosa 'finestra' enogastronomica che segue ogni giorno l'andamento del Giro per tre settimane quotidiane, ha annunciato con il vice presidente del Consorzio Luca Bellani, il percorso condiviso per un rilancio dell'Oltrepò attraverso la vetrina della Corsa Rosa.  

"Il brand Oltrepò sulle strade del Giro lancerà un messaggio chiave recuperando una storia di passione che era ed è ben presente anche nel mondo del ciclismo" ha detto Pier Bergonzi, vice direttore de La Gazzetta dello Sport". Una storia di recupero di passione e di amore per il territorio e una storia di numeri. I numeri impressionanti di cui si fa forte la vetrina della Carovana del Giro e i numeri dell'Oltrepò del vino sottolineati da Luca Bellani che ha detto fra l'altro: "Per usare una metafora ciclistica siamo in Oltrepò gente a cui piace fare fatica, anche in salita, anche a tappe, puntiamo a riconquistare la maglia rosa del mondo del vino, forti del valore di un prodotto di qualità che vuole fare conoscere sempre di più e come si deve il nostro Pinot Nero sia nella versione bollicine metodo classico sia nella versione in rosso. E poi Bonarda, vino bandiera, e Riesling bianco del territorio che ha una storia ultracentenaria, insomma il nostro territorio ha tanto da dare e comunicare. Come detto le sfide a tappe ci piacciono molto, e ci piace anche questa che parte in un contesto nazionale, sulle strade italiane, ma che sappiamo ha una ricaduta internazionale ovvero la dimensione di oggi del Giro".

Allo stand del Consorzio Oltrepò è arrivato a brindare anche il direttore del Giro d'Italia Mauro Vegni, in compagnia del grande esperto e comunicatore Luca Gardini. Vegni ha sottolineato come "Il Giro vuole sempre di più legarsi al territorio e ai suoi prodotti, lo fa da qualche anno sempre di più anche con le Wine Stages, lo fa recuperando storie e stringendo sinergie che promuovono le nostre eccellenze anche quelle che salgono in... Carovana. Ben venga il ritorno dell'Oltrepò al Giro con la Carovana Rosa, un ritorno che ha un futuro. Ci fa piacere constatare che l'attaccamento al Giro non ha tempo e rimane un legame forte e duraturo". Armonie d'Oltrepò è il claim che viaggerà in Carovana al Giro 2019 il leit motiv studiato per il Vinitaly 2019. Armonie d'Oltrepò saranno da mettere in mostra, dopo la più grande rassegna al mondo dedicata al vino e al vino made in Italy, anche sulle strade del Giro 102.

Le stesse armonie, sinuose, morbide, collinari sono dunque attese dal Giro d'Italia edizione 2019, evento che vede il Consorzio Vini Oltrepò sponsor ufficiale della Carovana del Giro e la notizia viene annunciata proprio a Verona, nella sala conferenze di Lombardia Vinitaly, padiglione dedicato alle eccellenze della Lombardia. Rcs Sport, La Gazzetta dello Sport e il team che organizza e promuove la Carovana del Giro hanno dunque annunciato e brindato a questa partecipazione, vetrina mondiale vitivinicola, voluta proprio al Vinitaly da Consorzio Oltrepò insieme con Regione Lombardia, Unioncamere, Ersaf. Una sponsorship che ha un significato speciale anche per il territorio dell'Oltrepò che punta a farsi conoscere attraverso la sua tipica cultura eno-gastronomica. "Stappando la partecipazione alla Carovana del Giro 102, - ha detto il presidente del Consorzio Oltrepò Luigi Gatti - il Consorzio Oltrepò Vini brinda ad una antica e moderna passione, rinnova un legame con la bicicletta che fa parte della storia e del futuro di questa terra di Lombardia e ritrova i valori comuni, di fatica e di innovazione – la spinta verso nuovi traguardi – che animano una importante operazione di comunicazione di rilancio dell'Oltrepò del vino."  La partecipazione alla Carovana Rosa sarà con un mezzo colorato e allegro, portavoce di messaggi che raccontano una terra del vino, distribuendo materiali e informazioni: "Il mezzo per il Consorzio Vino Oltrepò al seguito del Giro d'Italia, fra i 25 presenti alla folkloristica Carovana Pubblicitaria, sarà una straordinaria occasione di comunicazione nazionale ed internazionale del territorio vitivinicolo dell'Oltrepò Pavese – dichiarano Luigi Gatti e Luca Bellani, presidente e vice presidente del Consorzio – Raggiungeremo la gente anche con messaggi "pop" per proseguire nel rilancio dell'Oltrepò vitivinicolo e promuovere una nuova immagine di uno dei più importanti e storici territori del vino in Lombardia". 
Ogni giorno messaggi, quiz sampling e contatti diretti on the road - sulle strade della corsa a tappe più popolare del mondo - il Giro - con un coinvolgimento emotivo forte e anche internazionale, con le sinergie di RCS Sport, La Gazzetta dello Sport, Gazzagolosa e le testate collegate del gruppo che organizza il Giro d'Italia da più di 100 anni.

CON LA CAROVANA DEL GIRO.

La Carovana del Giro d'Italia è un progetto di entertainment, promozione e visibilità indirizzato ai partner commerciali e ai comuni presenti lungo il percorso del Giro d'Italia. È una festa che coinvolge sul territorio in modo capillare un audience di potenziali consumatori nelle ore precedenti il passaggio della corsa rosa. I comuni di sosta vengono contattati preventivamente dall'organizzazione del Giro, di modo da potersi coordinare con la chiusura delle scuole e la comunicazione alla cittadinanza del passaggio dei mezzi. 

110 SOSTE in Comuni di tutta Italia – Sono i momenti dedicati all'intrattenimento

e all'attività di sampling (in aggiunta a partenza e arrivo di tappa).
1.500.000 di gadget distribuiti al pubblico durante il Giro. 

200.000 KM DI ESPOSIZIONE DEL BRAND CONSORZIO OLTREPO'

2.000 sono le persone coinvolte sul luogo ad ogni sosta (potenziali)

3 sono le settimane di questo speciale Road Show in rosa

200.000 unità potenziale di sampling sull'intero Giro 

contatti live*: nel 2018 la carovana viene seguita live da:

10 milioni di persone di cui:

1.600.000 NELL'AREA DI PARTENZA

6.600.000 PERSONE SUL PERCORSO

1.800.000 NELL'AREA DI ARRIVO

contatti on line: dal 2016 la carovana pubblicitaria ha un nuova identità on line e presidia le seguenti aree di comunicazione digital:
fb 21.874 fan PAGINA CAROVANA

Instagram 4.000 FOLLOWERS

IL PROGRAMMA DELLA CAROVANA ROSA 
A CUI PARTECIPA CONSORZIO OLTREPÒ


ORE 7.30/ 8.00 RITROVO

Al raduno di partenza presso il parcheggio riservato alla Carovana

ORE 10.00 attività area di partenza

Coreografia e distribuzione gadget con regia audio unificata. Musica e animazione al PODIO FIRMA

Dalle ORE 10.00 alle ore 15.30 percorso

Soste lungo il percorso.

Ogni sosta dura circa 10 minuti, organizzati come segue:

> COREOGRAFIA DELLA SIGLA DELLA CAROVANA

> DISTRIBUZIONE GADGET

> MOMENTO ISTITUZIONALE NELLE SOSTE UFFICIALI (Saluto e premiazione delle istituzioni locali sul Truck)

> FOTO CON LA CITTADINANZA

ORE16.00 attività area di ARRIVO

Coreografia e distribuzione gadget

Sulla linea di arrivo

Ediltecno_mezza_PIEDONE-10-(3) pedretti_piedone-copia rossimarzo-piedone desimoni-luglio rossi-dentista
  1. Primo piano
  2. Popolari