Domenica, 24 Giugno 2018

CESTINI CON GAMBERI, FAVE E FRAGOLE - Cheap but chic: piatti golosi e d’immagine al costo massimo di 3 euro! Di Gabriella Draghi

Questa stagione ci regala alimenti  freschi, colorati e golosi come le fave e le fragole. Le fave fresche, un alimento considerato un tempo di serie B, definito “carne dei poveri”, sono legumi molto importanti per la nostra salute. Hanno il vantaggio di contenere tanta fibra, una caratteristica che li rende alimenti prebiotici, cioè capaci di nutrire la nostra flora intestinale buona e di rallentare la velocità di assorbimento degli zuccheri. Sono inoltre diuretiche e quindi indicate per una dieta dimagrante e depurativa. Inoltre contengono preziosi minerali quali fosforo , potassio e ferro e vitamina A. Sono poi ricche dal punto di vista proteico e possono risultare una buona alternativa alla carne. Le fave si possono consumare sia cotte che crude e il consiglio è quello di acquistarle in questo periodo quando sono non troppo grandi, dolci e tenere. Le fragole, che iniziano a maturare in questo periodo, sono un frutto gustoso povero di calorie, indicato anche per chi sta seguendo un regime ipocalorico a scopo dimagrante: la polpa è infatti  costituita per il 90% da acqua. I maggiori vantaggi per la salute sono dovuti al buon contenuto di sali minerali e vitamine. Hanno un potere remineralizzante cioè apportano discrete quantità di fosforo, potassio, calcio, ferro e sono una buona fonte di vitamine  A, B1, B2, e C. Utilizziamo fave e fragole in abbinamento ai gamberi per proporre un insolito antipasto molto gustoso e colorato che stupirà i vostri commensali: cestini con gamberi, fave e fragole.

Come si preparano:

prima di tutto cuociamo per alcuni minuti le code di gambero a vapore mettendole in un colino appoggiato su di un tegame contenete acqua bollente  e coperto con il coperchio. Quando sono cotte e del  classico colore aranciato, le togliamo dal colino e le mettiamo su di un piattino a raffreddare. Prepariamo ora i nostri cestini. Dai fogli di pasta fillo  ricaviamo dei quadrati di dieci centimetri di lato. Ricopriamo con carta da forno una teglia, appoggiamo tre  pirottini di alluminio capovolti abbastanza distanziati che usiamo come base per mettere la pasta fillo e ottenere il cestino.

Spennelliamo ora i pirottini con olio d’oliva e su ognuno  adagiamo il primo quadrato di pasta e lo facciamo ben aderire. Spennelliamo il secondo quadrato e lo sistemiamo sul precedente ruotandolo leggermente per non far combaciare gli angoli. Procediamo allo stesso modo con gli altri quattro quadrati e facciamo una leggera pressione per adattarli alla forma del pirottino. Cuociamo in forno caldo a 190° per 5-6 minuti. Devono dorarsi in superficie. Togliamo la teglia dal forno e facciamo raffreddare. Passiamo ora a preparare le fave, le sgusciamo e togliamo anche la pellicina che le ricopre.  Puliamo le fragole, le laviamo e le affettiamo. In un contenitore raccogliamo le fragole, le fave e i gamberi e condiamo il tutto con  un’emulsione fatta con il succo e la buccia grattugiata di arancia, olio, sale e pepe. Mescoliamo delicatamente e lasciamo insaporire qualche minuto. Sformiamo i nostri cestini e li riempiamo con il composto ottenuto, prestando attenzione a mettere due code di gambero per ogni cestino. Decoriamo con qualche fiore di rosmarino e serviamo questo antipasto molto gustoso e chic. YouTube Channel: Cheap but Chic – Facebook Page: Tutte le Tentazioni 

CESTINI CON GAMBERI, FAVE E FRAGOLE 

Ingredienti per 3 persone: 

400 g di fave da sgusciare

200 g di fragole sode e non molto mature

6  code di gambero fresche o surgelate sgusciate

il succo  e la buccia

grattugiata di un’arancia biologica

6 fogli di pasta fillo

fiori di rosmarino

olio extravergine d’oliva

sale e pepe

di Gabriella Draghi

CasariniVini-piedone_febbraio-(3).jpg Ediltecno_mezza_PIEDONE-10-(3) jardin-copia marzo-willy-copia pedretti_piedone-copia rossimarzo-piedone food-e-wine-piedone-aprile flo-officina salix-copy-copia BUSCONE-PIEDONE RAVIOLERIA-APRILE
  1. Primo piano
  2. Popolari