Martedì, 16 Luglio 2019
Alimentazione

Alimentazione (146)

Del burro, prima demonizzato e riabilitato specie dopo il libro The big fat surprise della giornalista americana Nina Teicholz, in questi mesi molte sono le discussioni sulle sue qualità e peculiarità, ma non tutto il burro nasce uguale. In Italia, non come avviene in Francia dove esistono 4 AOP, assimilabili alle nostre Dop (Beurre Charentes-Poitou; Beurre d’Isigny; Beurre des Deux-Sèvres e Beurre d’Echiré), il burro è spesso un sottoprodotto della lavorazione il Grana Padano e Parmigiano Reggiano. Ricavato dal latte fresco in media con l’82% di materia grassa, si produce in due modi: centrifuga o affioramento (il burro da siero…
I carboidrati vengono spesso 'messi all'indice' nelle diete, ma la stessa attenzione negativa non la meriterebbe la pasta, che anzi può essere parte integrante di un regime alimentare sano. A differenza della maggior parte dei carboidrati "raffinati", che sono rapidamente assorbiti nel flusso sanguigno, questo alimento ha infatti un basso indice glicemico, il che significa che provoca minori aumenti dei livelli di zucchero nel sangue rispetto a quelli causati dal consumo di cibi che invece hanno un livello alto di questo indice. Lo rileva uno studio del St. Michael's Hospital, in Canada, pubblicato su BMJ Open, che ha come prima…
Giovedì era il 'Carbonara day', giornata dedicata alla popolare ricetta romana che trova imitazioni e storpiature in ricette creative in tutto il mondo. Lo chef Angelo Troiani, patron de "Il Convivio", storico ristorante stellato a Roma, a due passi da Piazza Navona, che riapre al pubblico dopo lavori di restyling, prova a fare il punto sulla ricetta autentica, ferma restando la qualità delle materie prime, dall'uovo fresco al guanciale ben stagionato."L'errore più tipico, inaccettabile - per lo chef, che è anche docente e fondatore della scuola di cucina Coquis - è l'uovo crudo. Un errore diffuso purtroppo: oggi si tende…
Se la caffeina si è dimostrata efficace nel prevenire la demenza, sia nei pazienti colpiti da Alzheimer sia in quelli con un fisiologico processo di invecchiamento, bloccando i recettori dell'adenosina, non accade lo stesso una volta che i sintomi cognitivi dell'Alzheimer si sono manifestati. Secondo uno studio spagnolo, condotto sui topi e pubblicato sulla rivista 'Frontiers in Pharmacology', la caffeina avrebbe infatti l'effetto opposto, aggravando i sintomi della patologia neurologica. Se i problemi di memoria sono quelli più marcati nell'Alzheimer, questa patologia è altrettanto caratterizzata da sintomi neuropsichiatrici, fortemente presenti nei primi stadi della malattia. Noti come sintomi psicologici e…
In California il caffè, come le sigarette, dovrà avere l'etichetta che informa sul 'rischio cancro'. Lo ha stabilito un giudice dopo una causa contro Starbucks e altre società, accusate di aver violato la legge dello stato che obbliga di avvertire a mettere in guardia i consumatori sulla presenza di sostanze chimiche nei prodotti che possono causare il cancro. Nel caso del caffè, durante la torrefazione ad alte temperature viene prodotta una sostanza chiamata acrilammide, la quale fa parte della lista di quelle considerate cancerogene.
"Da alcuni anni è in atto una campagna denigratoria e diffamatoria contro il Prosciutto di Parma posta in essere da alcune associazioni animaliste che sistematicamente e a intervalli regolari diffondono immagini scioccanti invitando il consumatore a non acquistare più il nostro prodotto. Lo scopo reale di tale campagna non sembra essere quello di tutelare gli animali, bensì attaccare il buon nome del Prosciutto di Parma". E' la posizione del Consorzio del Prosciutto di Parma dopo le denunce di associazioni animaliste Ue su maltrattamenti in alcuni allevamenti di maiali per la produzione del tipico salume emiliano."Il Consorzio - si legge nella…

Ediltecno_mezza_PIEDONE-10-(3) pedretti_piedone-copia rossimarzo-piedone desimoni-luglio rossi-dentista
  1. Primo piano
  2. Popolari