Venerdì, 19 Gennaio 2018
Alimentazione

Alimentazione (64)

Questo mese vi consiglio la ricetta di dolci che possono essere utilizzati anche per fare un gradito omaggio. La spesa è un pochino maggiore di tre euro ma otterrete un vassoio di 18 gustosissimi boeri. Mi sono chiesta quali fossero le origini di questo cioccolatino irresistibile. La storia dei cioccolatini boeri non è molto chiara. Sembra siano stati inventati durante i primi del Novecento da un pasticcere svizzero, Emil Gerbeaud che da Ginevra si trasferì a Budapest e aprì la sua pasticceria, il Cafè Gerbeaud, tuttora esistente. Emil voleva esportare in Ungheria il raffinato gusto francese e inventò questi cioccolatini…
Il Consiglio federale svizzero ha deciso che i decapodi, ordine di crostacei nel quale rientrano le aragoste e gli astici, dovranno essere storditi prima di venire uccisi. Non sarà pertanto più consentito immergerli nell’acqua bollente come è solito fare nella ristorazione. Quelli vivi andranno invece mantenuti in acqua e non potranno essere trasportati sul ghiaccio. Dal 1° marzo 2018, dunque, la tradizionale modalità di cottura sarà illegale perché considerata crudele. Sarà invece consentito ucciderli a martellate o mediante scossa elettrica. L’attenzione riservata ai crostacei come astici ed aragoste risiede nel sospetto che questi animali, abitualmente cotti in acqua bollente ancora…
Durante le vacanze natalizie, coi cibi delle feste in media si arriva ad assumere anche 500 calorie in più al giorno. Un 'sovraccarico' che può arrivare a far accumulare anche 5 chili di troppo. Un aiuto potrebbe arrivare dalla termogenesi, un meccanismo che sfrutta la temperatura dell'acqua per far produrre più calore al corpo (e quindi, bruciare calorie): a spiegarlo è Nicola Sorrentino, esperto dell'Osservatorio Sanpellegrino e docente di Igiene Nutrizionale all'Università di Pavia. Durante le feste, spiega Sorrentino, "si tende ad abbandonare l'attività sportiva nonostante si abbia più tempo a disposizione". E invece, per ritrovare la linea perduta è…
Oreste Corradi, classe 1952, piemontese della provincia di Novara, nella ristorazione da 51 anni. Ne aveva quattordici, di anni, quando iniziò sulle sponde del Lago Maggiore: "mio padre avrebbe voluto facessi l'avvocato. I miei cugini facevano l'uno il cuoco e l’altro il cameriere; quest'ultimo mi disse meraviglie del suo lavoro, e così…". Nel 1988 la Stella Michelin, traguardo importante e "mònito" a fare sempre meglio, a curare nei minimi dettagli ogni aspetto della sua "Locanda" a Pavia. Ha iniziato come cameriere ed in seguito si è appassionato di cucina? "Ho iniziato al bar e poi in sala. La cucina è…
Nelle Feste di fine anno i vini spumanti italiani fanno segnare un nuovo record sui mercati mondiali: si stimano 179 milioni di bottiglie stappate, per una crescita del 18% rispetto al 2016 e un boom di fatturato al consumo di 2,1 miliardi di euro. E' quanto stima Giampietro Comolli, a capo dell'Osservatorio statistico economico Ovse su mercati e consumi vini spumanti e del Ceves, centro studi ricerca vite-vini alla Cattolica di Piacenza. Solo a New York si stapperanno 12 milioni di bottiglie a Capodanno, di più a Londra, poco meno a Berlino. Sono 111 i Paesi dove si brinderà con…
E' record di bollicine per le festività: tra Natale e Capodanno si stima che gli italiani spenderanno 750 milioni di euro, per 95 milioni di bottiglie. E si consolida la supremazia del brindisi made in Italy: lo spumante batte lo champagne 10 a 1. La stima è del Centro studi Cna nell'indagine di fine anno. Un risultato - sottolinea la Confederazione nazionale dell'artigianato e della piccola e media impresa - ancora migliore dell'anno scorso, quando il rapporto si era fermato sul 9 a 1. Frutto della ripresa dell'economia, sia pur fragile, destinata a segnare una crescita del 4% delle bollicine…

  1. Primo piano
  2. Popolari