Lunedì, 01 Giugno 2020

OLTREPÒ PAVESE - STRADELLA - POLITICI, «NON SAREBBE ORA CHE ANCHE LORO ANDASSERO A “SCUOLA”?" lettera al Direttore

"Egregio Direttore, alla luce degli avvenimenti di questi ultimi mesi e alla inadeguatezza ed incompetenza dimostrata dai nostri governanti, anche alcuni dell’Oltrepò, mi viene spontanea una domanda: se per fare il medico, l’avvocato, l’insegnante e così via si devono sostenere corsi di laurea, esami di stato, esami di abilitazione, corsi di specializzazione ed in aggiunta continui aggiornamenti, per di più stabiliti dai nostri stessi governanti attraverso leggi, decreti e disposizioni varie, perché per fare il politico ed arrivare pure a coprire le più alte cariche dello stato, non è richiesta nessuna preparazione specifica? Non sarebbe ora che anche chi voglia intraprendere la carriera politica e pensare di arrivare a governare una nazione debba avere una preparazione adeguata attraverso precisi percorsi di studio e di «gavetta», come tutti gli altri cittadini sono tenuti a seguire, onde evitare di arrivare ad uno sfacelo come quello attuale di incompetenza, incapacità e mania di protagonismo, creando così danni gravi ed a volte irreparabili alla cittadinanza?

Non sarebbe ora che anche loro andassero a «scuola»? A prescindere naturalmente da ogni ideologia politica, non sarebbe ora che anche a loro venisse richiesta una seria preparazione ed imparassero a svolgere il loro «mestiere» con serietà e competenza? Se ad ogni cittadino viene richiesto un titolo di studio per svolgere qualsiasi tipo di attività perché non istituire un percorso adeguato anche per chi vuol fare politica? Dovrebbe essere addirittura molto più serio e selettivo di altri, onde oltretutto evitare che la gente esasperata e non sapendo più per chi votare, alla fine voti degli illustri sconosciuti e spesso del tutto impreparati. Ritornando agli inizi della nostra Repubblica di ben altra preparazione e spessore intellettuale erano i nostri politici anche in Oltrepò, ma dalla seconda repubblica in poi è iniziato in continuo ed inesorabile declino.

Lettera firmata - Stradella"

INVIATE LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari