Giovedì, 02 Aprile 2020

«A MENCONICO È ARRIVATO IL SOLITO DEMOLITORE» lettera al Direttore

"Egregio direttore, vorrei rispondere alla lettera del consigliere comunale Sig. Alessandro Callegari pubblicata sul numero di Febbraio 2020

Oramai non fanno più notizia le esternazioni del “demolitore” di Menconico: il consigliere comunale Alessandro Callegari .

Costui infatti non fa nessuno sforzo per proporre e migliorare situazioni che ritiene precarie e migliorabili, ma è solo alla ricerca di demolire e distruggere ciò che di buono c’è a Menconico.

Eppure è un consigliere comunale il cui compito è quello di fare gli interessi dei propri cittadini, di proporre soluzioni migliorative e di valorizzare i beni che il Comune possiede. Callegari invece fa l’opposto, cioè vuole distruggere e demolire i grossi beni di proprietà comunale tipo la casa di riposo “I Germogli” di San Pietro Casasco e il centro sportivo “La pernice rossa”. Ritornando alla lettera in cui si parla della casa di riposo, il consigliere comunale Callegari cerca di screditate questa nostra importante realtà facendo paragoni sbagliati  e dando informazioni non corrette, infatti paragona la nostra casa di riposo (che è una RSA ) con quella di Varzi o di Godisco che sono invece Fondazioni e quindi con statuti, regolamenti e gestione completamente diverse; basta pensare che il Comune di Menconico incassa dalla casa di riposo circa 80mila euro annui, cifra che non incasserebbe se fosse una Fondazione.

Perchè Callegari questo non lo dice?

Perchè non dice che il Comune ha ampliato la casa di riposo con 10 nuovi posti letto senza investire niente? Perchè non dice che il Comune ha ridotto le rette degli ospiti residenti nei Comuni di Menconico, Brallo e Santa Margherita, da 59 a 46 euro giornalieri? Perchè non dice che la società che gestisce la struttura ha l’obbligo di assumere il personale dando precedenza ai residenti nei Comuni convenzionati?

Per quanto riguarda la commissione di controllo è ovvio che si è fatta una commissione tecnica in quanto ciò che deve controllare è solo ed esclusivamente di carattere tecnico .

Mi spiace che le esternazioni del consigliere Callegari altro non fanno che creare un grosso danno d’immagine ad una struttura che sta lavorando bene e che è uno dei nostri fiori all’occhiello .

Mi spiace anche per tutti i dipendenti della nostra casa di riposo che, tutti i giorni,si impegnano e fanno del loro meglio per i nostri anziani e leggere ciò che il consigliere Callegari scrive, vale a dire che la nostra casa di riposo “gode di una fama non positiva”... penso o che non è per niente informato e quindi dà delle informazioni sbagliate, oppure, per fini politici, vuol fare il solito demolitore e distruggere tutto ciò che il nostro Comune possiede e questo non è nè accettabile nè tollerabile.

Spero tanto che il consigliere Callegari cambi atteggiamento ed inizi a pensare allo sviluppo del nostro Comune, facendo proposte, suggerendo soluzioni atte a migliorare l’esistente e soprattutto proponendo idee e progetti atti a creare sviluppo ed occupazione nel nostro Comune.

Questo è ciò che i nostri cittadini si aspettano da tutti noi che abbiamo il difficile compito di amministrare la cosa pubblica. 

 Il Sindaco Paolo Donato Bertorelli -   Menconico"

INVIATE LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari