Martedì, 20 Agosto 2019

OLTREPÒ PAVESE - SILVANO PIETRA – “L'ARROGANZA DI PAVIA ACQUE” lettere al Direttore

"Scrivo questa Lettera,attraverso il suo giornale, per denunciare l'arroganza di Pavia Acque.Lo faccio perché, nel suo giornale ci sono sempre descritte le amministrazioni del pavese e sono i votanti all'unanimità per Pavia Acque.
Vengo ai fatti: Tempo fa, dalla stampa pavese, Pavia Acque ( monopolio nel pavese ) dichiara di introdurre la fattura trimestrale, per venire incontro alle famiglie per i pagamenti.Poco tempo fa, dichiara che introduce le fasce di consumo, per combattere gli spreconi. ( quali sono gli spreconi non si sa ) ( Io dico :per rapinare l'utenza ). Proseguo. Ai primi di luglio 19 ricevo come intestatario la fattura, e, leggo,curioso delle mie cose, i diversi fogli che mandano. In un foglio c'è scritto: MORA E INTERESSI PER RITARDATO PAGAMENTO. Penso di non aver letto bene e controllo attentamente.C'è scritto proprio così.Controllo in arretrato ma non trovo nulla. Con una mail,contesto il balzello e di risposta scrivono che è per dilazione fatture.Mi domando? mora per ritardato pagamento e dilazione fatture hanno significati diversi,ma per loro è lo stesso e devo pagare.No non è così. Contesto la risposta e, rispondono che chi a fatto accordi in quei termini deve pagare interessi,e se la risposta non mi piace devo rivolgermi all'ARERA. Questa è arroganza. Io non ho fatto nessun accordo con nessuno.Sbagliano loro e l'utente deve pagare o scrivere all'ARERA. Se sono nel giusto scrivono loro,e quando ARERA mi scriverà darò risposta in merito.Allora possono scrivere di tutto nella fattura, tanto c'è l'ARERA. Io pago Pavia Acque e non altri. Vediamo perché Pavia Acque non è nel giusto:Nessuna informazione è stata data all'utenza per rateizzare le fatture.Nessuna informazione è data nei fogli che arrivano a casa.Nessuna informazione è data dall'operatore al telefono che dopo un lungo discorso registra la telefonata e dice solo l'importo che c'è sulla fattura,e non parlano di interessi. così facendo,non danno la possibilità di scegliere.( tra l'altro il telefono non è quello descritto sulla fattura).La fattura rimane contestata e il balzello non lo pago,e i rapporti si stanno deteriorando.Vergogna .A questo punto per finire, mi domando se le amministrazioni Comunali Pavesi e i Sindaci sono contenti ché i loro concittadini siano trattati così da Pavia Acque,e se non intervengano,dato che hanno votato all'unanimità, come scritto sulla stampa pavese. E ancora: I politici pavesi di tutti gli schieramenti, son contenti e soddisfatti di leggere che l'utenza sia vessata così?.Agli utenti dico di guardare le proprie fatture,perché sono sicuro che altri si trovano con questo balzello e non hanno visto.Denunciate pubblicamente queste cose.Infine,ritengo che se Pavia Acque non fosse la sola azienda, Non avrebbe utenza da servire con questi metodi.
Cordiali saluti."
Martin Otello - Silvano Pietra

INVIATE LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ';document.getElementById('cloakf76cf886318f0d57f50c768e5e43b78e').innerHTML += ''+addy_textf76cf886318f0d57f50c768e5e43b78e+'<\/a>';

ARERA - Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente - (Lo Sportello per il consumatore Energia e Ambiente ,  telefono numero verde 800166654

Lo Sportello per il consumatore, istituito nel 2009 dall'Autorità e gestito in collaborazione con Acquirente Unico Spa, fornisce informazioni ed assistenza ai clienti finali sulla regolazione nei settori dell'energia elettrica, del gas e del sistema idrico.

Possono rivolgersi allo Sportello tutti i consumatori, domestici e non domestici, e i prosumer.

Lo Sportello mette a disposizione i seguenti servizi :

Contact Center

risponde a quesiti telefonici e scritti sul funzionamento del mercato, sui diritti dei consumatori e utenti nei settori di competenza e sulle modalità di erogazione dei servizi; inoltre fornisce indicazioni utili per la gestione di eventuali controversie con il proprio fornitore (caratteristiche principali delle diverse procedure disponibili, soggetti a cui rivolgersi, etc) o per il cambio fornitore;

Servizio Conciliazione

attraverso un Portale web e con l'intervento di un conciliatore esperto, aiuta le parti (cliente finale e fornitore) a trovare un accordo senza o prima di ricorrere alle vie giudiziarie (conciliazione.arera.it);

Servizio SMART

per i clienti dei servizi energetici, permette di ottenere rapidamente informazioni o risolvere controversie- su specifiche problematiche quali la mancata erogazione del bonus luce e gas, la doppia fatturazione, i contratti non richiesti, il corrispettivo di morosità-CMOR, gli indennizzi automatici non erogati dal fornitore e le informazioni su fornitore di luce e gas;

Servizio Reclami

per gli utenti del settore idrico, fornisce un supporto per la risoluzione delle problematiche non risolte con il reclamo al proprio gestore, a causa del mancato riscontro o di risposta non soddisfacente;

Servizio Segnalazioni

a cui inviare segnalazioni scritte su disservizi o criticità rilevate sui servizi ricevuti e ritenute di particolare importanza.

Dedicato alle sole associazioni che rappresentano i clienti domestici e non domestici è invece il Servizio Help Desk, che fornisce assistenza qualificata sulla regolazione dei settori elettrico, gas e idrico: è dedicato esclusivamente agli Sportelli delle Associazioni dei consumatori domestici e non domestici parte di progetti qualificati supportati dall'Autorità.

Dal 1° luglio 2018, inoltre, lo Sportello per il consumatore ha ampliato le proprie competenze anche alla gestione delle richieste di informazioni e delle segnalazioni degli utenti del settore rifiuti, anche differenziati, urbani e assimilati, esclusivamente legate alle attribuzioni di legge conferite all'Autorità.

 
 
agierre-marzo TecnoSerramenti-copia studio-medico-tagliani panificio-santa-maria-AGOSTO-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari