Giovedì, 19 Luglio 2018

CASTEGGIO – “TANTE BUONE RAGIONI PER ABBANDONARE LA SPAZZATURA”

"Signor Direttore, l’altra mattina ha nuovamente fatto la sua comparsa un sacchetto dello sporco abbandonato sul ciglio della strada subito dopo il cavalcavia dell’Iper di Montebello, quello già alcune volte pulito dai volontari dell’azienda Valvitalia, succede una o due volte la settimana di trovare spazzatura in quel cavalcavia. Arrabbiarmi? Lo faccio tutte le volte che vedo l’incivile testimonianza della nostra presenza sulla Terra ma questa volta ho pensato che potrebbero esserci dei motivi che inducono all’abbandono dei rifiuti per i quali sarei tentato di giustificare tale comportamento. Li condividerò con voi. 1) Mi accorgo improvvisamente che il colore del sacchetto non si abbina alla borsetta e buttare in strada la borsetta vorrebbe dire non trovarla più, mentre il sacchetto dello sporco non corre questo rischio almeno per alcuni giorni.

2) Ho compreso l’idiozia di aver messo nel baule il cane e il sacchetto dell’immondizia e non posso correre il rischio che il cane lo rompa. Potrei abbandonare il cane ma ha il microchip; decido per l’immondizia del resto è un caso di «vita o di morte».

3) Lascio il sacchetto dell’immondizia sul ciglio della strada non per inciviltà, ma solo per poter verificare in quanto tempo viene rimosso, il mio senso civico mi impone di verificare che tutto funzioni per bene. Sa… io voto!

4) Che senso ha acquistare i sacchetti dello sporco profumati e decorati al supermercato se poi nessuno li può vedere?

5) Lascio i sacchetti sulla strada solo per dare la possibilità ai meno fortunati di me di vedere se vi fossero cose che potrebbero essere ancora utili; si parla tanto di lotta allo spreco? L’unica cosa che spero è che poi buttino nel cassonetto quel che non serve.

6) Cane, zaino, bicicletta, cappello, cellulare, occhiali da sole, chiavi, portafoglio, allarme messo, sacchetto dello sporco. Porc… sapevo di aver dimenticato qualcosa!

7) Ora, mi domando e dico, se il sacchetto non entra nella vaschetta del cassonetto le cose son due: o il sacchetto è troppo grande o la bocchetta è troppo piccola! Senza dubbio la seconda che ho detto!

8) Sì qualche volta mi è capitato di abbandonare i rifiuti, ma li chiudo ben bene!

9) Pioveva che «Dio la mandava» ed ero davanti al cassonetto: in una mano l’ombrello, nell’altra il sacchetto: cosa avrei dovuto fare?

10) Non credo proprio che ci siano problemi a buttare la credenza rotta nel cassone per la raccolta dei rifiuti da giardino: primo è di legno, secondo mica l’ho messa nel sacchetto di plastica! Contro questi incivili bisogna ridere per non piangere, anche se non ci resta che piangere."

 Grazia Tamburelli  - Casteggio

INVIATE LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

agierre-marzo consorzio2.JPG quarto-serteca consorzio-1-copia BIRRIFICCIO-GRAVANAGO-QUARTO pagina-intera-GALATI-copia ALBANO-INTERA Pietragavina-Pesciolata-va-per-prima Pietragavina-va-per-seconda TecnoSerramenti-copia Zavattarello-Fiera-2018-copia a-tutta-barszi-intera lidobuca-copia romagnese-copia programma-feste-Rivanazzano-Terme-copia studio-medico-tagliani

  1. Primo piano
  2. Popolari