Sabato, 17 Novembre 2018

GODIASCO-SALICE TERME: «NON PIÙ TOLLERABILI I CANI LIBERI NEL PARCO»

"Gentile Direttore, da anni soprattutto il fine settimana mi reco a Salice Terme con mio marito e qualche volta con i miei nipotini, per mangiare un buon gelato e passeggiare nel parco. Ormai da mesi mi trovo a riscontrare un grave problema di cui nemmeno le forze dell’ordine, evidentemente, riescono a trovare una soluzione.

Nel parco vi sono sempre numerosi cani sciolti, sia di taglia piccola che grande e quando chiedo cortesemente di legare il cane, mi viene risposto in malo modo, e spesso mi vedo costretta a litigare con l’ignoranza di alcuni padroni che pretendono di avere anche ragione. Ho anche io un cane che tengo sempre legato, anche a me piacerebbe lasciarlo libero di correre, ma sono pienamente cosciente dei rischi in cui incorrerei.

Il parco di Salice nelle giornate di sole oltre che ai cani sciolti vi sono anche bambini e anziani, ma nonostante questo delle forze dell’ordine nessuna traccia, evidentemente sono impegnate a fare cose ben più importanti e non possono fare qualche giretto nel parco per costatare di persona i tanti visitatori con il cane sciolto.

Io mi chiedo, dobbiamo aspettare la tragedia? Un cane sciolto spesso nel vedere un altro cane gli corre incontro, ma se l’altro cane è legato può scattare la rissa, un cane sciolto può far cadere bambini o anziani, anche se vuole semplicemente giocare!! Io amo gli animali ma non tollero più questa situazione dettata dall’ignoranza e dalla superficialità di molte persone e dall’assenza di controlli." 

Fausta Colombi - Casteggio              

INVIATE  LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL'OLTREPO A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

agierre-marzo quarto-serteca TecnoSerramenti-copia studio-medico-tagliani ASM-INTERA panificio-santa-maria-AGOSTO-copia

  1. Primo piano
  2. Popolari