Domenica, 16 Dicembre 2018
Primo Piano

Primo Piano (452)

In un Oltrepò che spesso dice, ma non vuole dire, in un Oltrepò che spesso vorrebbe dire, ma spesso ha paura di dire, d’esporsi, in un Oltrepò che spesso dice “gandas che un quai duna la zas, parchè mi pos no dil” (bisognerebbe qualcuno lo dicesse perché io non lo posso dire), insomma in un Oltrepò (anche del vino) che spesso con alcune, non molte a dir il vero eccezioni, fatica a dir di quello che pensa, giusto o sbagliato esso sia, perché depositari della verità assoluta non c’è nessuno, l’Architetto Bagnoli, di Broni socio del “Cantinone” ha voluto dire…
Che molti italiani, sempre più numerosi, non vedano di buon occhio le relazioni pericolose tra Roma e Bruxelles, è cosa nota: ma ad oggi, stando a quanto stilato da un report della Coldiretti sul tema, sembra che stia crescendo nel Belpaese la diffidenza nei confronti dell’Unione europea: una verità affermata con il rigore della matematica percentuale se – come spiega il rapporto dei coltivatori diretti – quasi sei italiani su dieci (58%) si sentono maltrattati dalle politiche comunitarie rispetto agli altri Paesi. Coldiretti conferma: il 58% degli italiani sente la Ue ostile Solo una sparuta minoranza del 7% ritiene che…
L’assessorato alla cultura del Comune di Varzi “tira la volata” in vista delle prossime elezioni provando a lasciare una traccia indelebile del suo operato: l’inserimento del paese tra “I Borghi più Belli d’Italia”. Del prestigioso club in Oltrepò Pavese fanno parte oggi soltanto Fortunago e i “rivali” di Zavattarello, e la riuscita dell’operazione consentirebbe a Silvia Giacobone di concludere il mandato con la proverbiale ciliegina sulla torta. Assessore, partiamo proprio da questa richiesta avanzata a nome di Varzi. Come mai avete deciso solo oggi, a fine mandato, di inoltrarla? «Non è una questione di inizio o fine mandato: l’importante è…
Il Comune di Stradella prosegue nella ricerca di nuove strade per realizzare la bonifica dei tetti privati oltre alla convenzione con ditte private per ottenere la rimozione a prezzi più bassi di quelli di mercato già in vigore da alcuni mesi. Il piano di governo del territorio prevede ogni anno dei fondi vincolati sui quali è necessario intervenire per destinarli a questo scopo. Codacons: "Si faccia prontamente, ogni soluzione è ben accetta per cercare di risolvere in maniera definitiva il problema dell'amianto".
Cinque giovani antagonisti, 2 anni fa, furono denunciati per aver danneggiato nel corso di una manifestazione a Milano, bandiere del PD e uno di loro fu denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale poiché sputò contro un poliziotto. A distanza di 2 anni, arriva la sentenza del giudice che assolve tutti e cinque gli antagonisti compreso quello accusato oltraggio a pubblico ufficiale, con la formula della “particolare tenuità del fatto”. «Se sputare addosso a un poliziotto, viene considerato fatto tenue, allora vuol dire che sputare contro un servitore dello Stato sia legittimo» commenta così la vicenda Stefano Paoloni segretario generale del…
La strage di Nassirya è stata provocato da un attentato suicida il 12 novembre 2003. Un camion cisterna è esploso all’ingresso della base Msu (Multinational Specialized Unit) italiana dei carabinieri, in Iraq, nei pressi di Nassiriya, provocando la morte e il ferimento di alcune persone che si trovavano lì. Il carabiniere Andrea Filippa riuscì a uccidere i due attentatori suicidi, impedendo che il camion entrasse nella caserma, dove avrebbe provocato un numero di vittime ben più grande. Si è trattato del più grave attacco alle truppe italiane dalla fine della Seconda guerra mondiale. Oltre ai carabinieri e ai soldati italiani,…

  1. Primo piano
  2. Popolari