Lunedì, 22 Luglio 2019

BRONI - VITTORIO SGARBI INCONTRA IL PUBBLICO PER LE CELEBRAZIONI DEL GEMELLAGGIO BRONI – FERRARA

Venerdì 12 aprile, Vittorio Sgarbi sarà l’ospite d’eccezione delle annuali celebrazioni per il gemellaggio Broni – Ferrara in un incontro con il pubblico al Teatro Carbonetti di Broni.  Il professore è infatti ferrarese e non poteva esserci presenza migliore per celebrare il rapporto di amicizia e collaborazione tra le due comunità in nome del patrono San Contardo, anch’egli ferrarese.

Alle ore 21 al Teatro Carbonetti il professor Sgarbi, in un’autentica serata – evento di cui sarà assoluto protagonista, parlerà a tutto campo di cultura, di valorizzazione del territorio, della sua città, dell’Oltrepò e di molto altro. Sarà l’occasione per conoscere da vicino “il nome per eccellenza della critica d’arte in Italia”. Ma Sgarbi non è solo il critico d’arte, ma soprattutto è instancabile difensore dell’arte e della cultura, oltre ad essere da anni curatore di grandi mostre internazionali, scrittore prolifico di libri best seller, conduttore di trasmissioni di successo che sono rimaste nella storia della televisione, uomo politico, libero pensatore controcorrente.

Sabato 13 aprile, alle ore 21, in scena Live Show di e con Dario Ballantini, spettacolo di chiusura della stagione teatrale 2018/2019. Dario Ballantini, trasformista, comico e pittore livornese, imitatore di Striscia La Notizia dal 1994 Dario Ballantini si esibirà per il pubblico con un assaggio del suo più applaudito show ricco di musica, trasformismo e gag. Ballantini presenterà infatti alcune delle sue più note maschere: da Gino Paoli,Vasco Rossi, Gianni Morandi, Zucchero e Valentino. Come di consueto Ballantini realizzerà da solo ed in pochissimi minuti i trucchi dei diversi personaggi. Sarà accompagnato da straordinari musicisti, Francesco Benotti, Matteo Balani, Richard Arduini, Alessandro Carlà e dalla voce di Marianna Valloggia 

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari