Mercoledì, 24 Aprile 2019

VARZI - GIORNATA DEL VOLONTARIATO DELLA COMUNITÀ MONTANA DELL’OLTREPÒ E DI VOGHERA

L’Associazione Famigliare Nova Cana A.P.S. sta organizzando la Prima giornata del Volontariato “IN GIOCO PER GLI ALTRI”, che si terrà a Varzi il 18 maggio.

La giornata è parte di un progetto finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali e promosso da Regione Lombardia – DG Politiche sociali, abitative e disabilità ai sensi del DDUO n. 9116 del 21/06/2018” dal titolo “Dal sogno, alla coscienza, al progetto. In gioco per gli altri, lontano dalle dipendenze”.

L’iniziativa si rivolge agli alunni delle scuole primarie e secondarie, di primo e secondo grado, della Comunità Montana dell’Oltrepò Pavese e di Voghera, ai loro docenti e genitori e ai cittadini tutti.

Obiettivo della manifestazione, che desidera coinvolgere tutte le Associazioni di Volontariato, sia della Comunità Montana Oltrepò Pavese che del territorio circostante, è promuovere il volontariato presso i giovani e in generale presso la società.

La Giornata prevede un’area espositiva e un’area destinata agli incontri:

  • nell’area espositiva, al coperto, ogni Associazione potrà essere presente con un proprio spazio, portando materiale, proposte e tutto ciò che riterrà opportuno;
  • nello spazio incontri verranno ospitati relatori esterni o rappresentanti delle Associazioni che vorranno incontrare i ragazzi e confrontarsi con loro.

Ai ragazzi sarà anche data la possibilità di vivere un’esperienza di volontariato presso le Associazioni presenti alla Giornata che daranno la loro disponibilità ad ospitarli per una visita.

Per tutte le info e maggiori dettagli:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Compito dei Centri di Servizio per il Volontariato è quello di lavorare con il territorio a servizio della comunità per renderla più solidale, accogliente e attenta al bene comune, attraverso il sostegno e lo sviluppo culturale del volontariato. Un mandato volto a promuovere cambiamento sociale e a rendere il volontariato agente di sviluppo sociale. Per adempiere meglio a questo compito già dal 1997 i CSV della Lombardia hanno cominciato a incontrarsi per coordinarsi tra loro, realizzando alcune progettualità comuni e costruendo sinergie, e nel 2001 hanno dato vita al Coordinamento regionale che oggi è CSVnet Lombardia. Il Coordinamento ha nel tempo assunto la funzione di contribuire alla realizzazione degli obiettivi istituzionali dei Centri di Servizio della Lombardia, nel rispetto delle autonomie di ciascuno e attraverso lo scambio di esperienze e competenze tra i centri dei diversi territori, organizzando e promuovendo iniziative comuni a favore dei Centri e del volontariato in generale.

Compito di CSVnet Lombardia è anche quello di interloquire in maniera efficace ed organizzata con enti, organizzazioni ed istituzioni di carattere regionale, nazionale e internazionale. Attraverso lo svolgimento di queste funzioni il Coordinamento regionale aiuta i Centri a sostenere e valorizzare la capacità del volontariato di organizzarsi, promuovere le proprie iniziative, coinvolgere la cittadinanza, produrre riflessioni e pensiero intorno a quello che accade nella società, incidere sui problemi sociali del proprio territorio insieme agli altri attivi localmente.

  1. Primo piano
  2. Popolari