Giovedì, 19 Settembre 2019

LUNGAVILLA - UNA SERATA DI RISATE E APPLAUSI CON I "SUROTI"

Grande successo per lo spettacolo dei "Suroti" in Auditorium a Lungavilla. Un Trio dialettale che da anni sa regalare sempre tante risate, questa volta con le scenette della saga "Al fiuto magico ad Rosanna": Francesco Maria Balduzzi (in arte Sutil), Rosanna Razza (Rosanna) e Faustino Fiori (Tino) sono ormai un trio supercollaudato, eredi degni del duo vogherese Beppe Buzzi e Peppino Malacalza, la cui scomparsa aveva lasciato un grande vuoto sul fronte della commedia popolare dialettale oltrepadana. Ecco però che dal 2011 sono comparsi sulla scena i Suroti con le serate organizzate sia nel Tortonese che in Oltrepò, spesso per beneficenza, in teatri e oratori, e sempre con il seguito della musica popolare de "I Cantur di Montemarzino", diretti dal chitarrista Giorgio Caffarone. E allora via tra le storie divertenti messe in scena, basate sul gioco degli equivoci, tra una fantomatica scuola guida in cui si insegna a guidare con metodi "maldestri", e una scenetta di vita familiare tra due coniugi che hanno a che fare con un figlio già grande ma poco "svezzato", che ne combinerà di ogni..per chiudere in una trattoria dei nostri paesi, con una nobile francese alla caccia un pollo nostrano, tra un cuoco e un cameriere un po' burloni..

Al termine della serata, con la raccolta di fondi per il restauro della chiesetta neogotica di S. Crispino a Porana, sono stati presentati anche un progetto sociale e una iniziativa benefica: Roberta Capelli, nuora di Gianna e Angelo D'Agostino, i coniugi vogheresi tra le vittime della strage di Nizza del Luglio 2016 per opera del terrorismo islamico, ha lanciato l'iniziativa "Una panchina bianca per tutte le vittime del terrorismo", con l'obiettivo di sensibilizzare tutti verso una tematica purtroppo molto attuale, come accade con le panchine rosse che oggi compaiono in molte città d'Italia sul fronte delle vittime delle violenza femminili. "Il 9 Maggio ormai è stato indicato come il giorno per ricordare le vittime del terrorismo in tutto il mondo – ha dichiarato Roberta Capelli -. Ecco, a noi, che abbiamo avuto una grave perdita in famiglia, piacerebbe poter lasciare un segno tangibile in ogni paese e città: una panchina bianca per ricordare tutte le vittime del terrorismo e delle stragi, cercando di sensibilizzare soprattutto gli studenti, perché è dalle giovani generazioni che deve arrivare forte il cambiamento anche su questo fronte".

Presenti alla serata anche Piera e Lorenzo Bassi, i genitori di Luca, giovane psicologo di Torrazza Coste che ha perso la vita all'età di 32 anni per un linfoma. Da allora Piera e Lorenzo, oltre ad aver dato vita ad una associazione in memoria di Luca, portano avanti una serie di iniziative lungo tutto l'anno, per raccogliere fondi da destinare a PaviAil, la sezione pavese di Ail, associazione italiana per la lotta a leucemie, linfomi, mielomi. Una di queste iniziative benefiche è in programma il weekend dal 5 al 7 Aprile in 4800 piazze di tutta Italia, con la vendita delle uova di Pasqua dell'Ail. In particolare i coniugi Bassi saranno presenti nella piazza di Voghera Sabato 6 Aprile per tutta la giornata, sotto i portici di Piazza Duomo. "Finora abbiamo già avuto prenotazioni per circa 1000 uova di cioccolato e questo per noi è un grande traguardo perché abbiamo più che raddoppiato nell'arco di pochi anni la vendita, grazie anche al ricordo di Luca. E' bello poter sostenere le attività di Ail in sua memoria, anche grazie alla rete di amici che ci sostengono. Lui ci spronava sempre ad aiutare chi lottava con tanta forza contro la malattia. E' importante sostenere la ricerca ogni giorno, e Luca sa darci sempre la forza necessaria, nonostante passino gli anni portiamo ancora molte di queste uova direttamente a domicilio, basta chiamarci al 339.6581256 e potete prenotare un uovo di Ail in ricordo di Luca".

  1. Primo piano
  2. Popolari