Giovedì, 20 Giugno 2019

VARZI - ALLA FONDAZIONE S. GERMANO E' ARRIVATO BABBO NATALE

Un pomeriggio di festa, con parenti ed amici, per aspettare l'arrivo di Babbo Natale con al seguito un carro di doni. Così la Fondazione S. Germano di Varzi, come ogni anno, ha voluto allietare tutti gli ospiti della struttura e i loro parenti, arrivati anche da lontano, per uno scambio di auguri e un pomeriggio di animazione garantito dai volontari del gruppo "La gioia di un sorriso", formato da animatori ed educatori di Croce Rossa Voghera e Associazione Porana Eventi. Dopo i saluti, da parte del Presidente della struttura Gianfranco Bedini (all'ultimo anno di mandato), del Direttore operativo Nicoletta Marenzi e del Sindaco di Varzi e Presidente della Comunità Montana Gianfranco Alberti, sono stati intonati i canti natalizi più celebri. Fino all'arrivo di Babbo Natale, con tanto di fisarmonica: la distribuzione dei doni è partita dal salone centrale ed ha toccato i vari reparti della Fondazione, anche coloro che sono costretti a rimanere a letto per varie patologie. Momento clou del pomeriggio di animazione è stata la rappresentazione del Presepio Vivente ai giorni nostri, con personaggi scelti direttamente tra ospiti della struttura e parenti, che si sono prestati ad indossare costumi e parrucche. "Abbiamo voluto dare un tocco di originalità a questo Presepio lasciando liberi i protagonisti di attualizzarlo ai nostri giorni" hanno dichiarato gli animatori, che dopo il classico brindisi con panettone e spumante hanno dato il via alle danze, con liscio e canti popolari. Il Presidente della Fondazione Gianfranco Bedini ha voluto ringraziare " tutti coloro che ogni giorno si impegnano in questa Fondazione ogni giorno, dai dipendenti ai volontari: la casa di riposo è molto contenta che i familiari partecipino attivamente alla nostra vita quotidiana e alle attività di animazione e musicali che si svolgono ogni Domenica".

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS E LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari