Venerdì, 22 Marzo 2019

OLTREPÒ PAVESE - PRESENTATO IL PROGETTO “BELTURISMO”, PREVISTI EVENTI A VARZI, STRADELLA E VOGHERA

Sabato 15 dicembre 2018 presso il Palazzo Bottigella Aldo Poli, presidente di Ascom Pavia e Franco Bosi, presidente della Camera di Commercio di Pavia, hanno presentato il progetto belturismo. Arte, luoghi e gusti pavesi . 
Ha coordinato l'incontro il direttore di Ascom Pavia, Gian Pietro Guatelli. 
Sono intervenuti l'europarlamentare Angelo Ciocca, il deputato Alessandro Cattaneo, il viceprefetto Salvatore Gengaro, il direttore dell'Ufficio dei Beni Culturali della Diocesi di Pavia, Don Siro Cobianchi, il presidente della Commissione regionale Agricoltura, Ruggero Invernizzi, il consigliere regionale Simone Verni, il sindaco di Mortara Marco Facchinotti, l'assessore del Comune di Vigevano Luigi Pigola, l'assessore del Comune di Voghera Simona Panigazzi, l'assessore del Comune di Varzi Giulio Zanardi, l'assessore del Comune di Stradella Franco Provini. 
#belturismo è un'iniziativa che riguarda il comparto turistico e commerciale, attraverso importanti azioni di valorizzazione territoriale.
La finalità è quella di promuovere dal punto di vista turistico la bellezza storico-artistica, la bontà enogastronomica, la cortesia del commercio pavese in Oltrepò, nel Pavese e in Lomellina.
Da un lato si sostiene la crescita professionale delle imprese del settore, attraverso attività di consulenza e di formazione accessibili e gratuite, dall'altro, attraverso una comunicazione strategica, si racconterà il #belturismo a Pavia e nelle sua provincia. E' previsto l'incoming di giornalisti stranieri provenienti da Canada-USA, Giappone, Nord Europa.
Il  cuore pulsante del progetto è costituito da sei grandi eventi in sei luoghi esclusivi; sei viaggi nella storia, nei sapori, nei colori del territorio pavese: Pavia, Vigevano, Stradella, Varzi, Mortara, Voghera saranno i luoghi da conoscere e da visitare, dei quali scoprire arte e storia. 
Il riso, il vino, il salame di Varzi D.O.P., I prodotti d'oca di Mortara, il peperone di Voghera, il pane di San Siro saranno i "gusti" da assaggiare nelle vie e nelle piazze dei centri storici, grazie a ricette elaborate dai ristoratori e dai pasticceri locali. 
Gli eventi si svolgeranno da maggio a dicembre. Si partirà  sabato 11 maggio a Varzi con degustazioni di salame di Varzi D.O.P. lungo le vie e i portici che diventeranno osterie medievali. Narrazioni guidate permetteranno di immergersi nell'atmosfera storica del borgo.
Sempre a maggio ci si sposterà in Oltrepò, a Stradella. Domenica 19 maggio il pubblico potrà assistere all'evento "Il Vino e la Fisarmonica" con  degustazioni di vini d'Oltrepò nel centro storico di Stradella e narrazioni guidate sulla storia della fisarmonica, nonchè esibizioni musicali nelle vie e nelle piazze. Sabato 8 giugno sarà la volta di Vigevano, con degustazioni di risotto nel cortile del Castello sforzesco per rivivere la delizia di un banchetto rinascimentale.
Narrazioni guidate nella Piazza e nel Castello ripercorreranno i fasti dell'età sforzesca e l'origine della produzione del riso in Lomellina. Sabato 7 settembre, a Voghera, si svolgerà l'evento "Il Vino e il peperone del Novecento" , con degustazioni del peperone di Voghera abbinato ai vini dell'Oltrepò nelle sale e nella corte del castello. Narrazioni guidate immerse nell'atmosfera della prima metà del secolo scorso, periodo di diffusione del peperone. Domenica 17 novembre, a Mortara è previsto "Ludovico il Moro e l'oca" con degustazioni di prodotti d'oca nel Palazzo del Moro. Mortara torna ad essere città sforzesca, periodo di diffusione dei prodotti d'oca, per speciali assaggi. Coinvolgeranno i presenti narrazioni guidate sull'origine del salame d'oca, attraverso storie, leggende e suggestioni. Infine, domenica 15 dicembre a Pavia, il centro storico diventerà una pasticceria all'aperto per " il pane di San Siro" , con assaggi del dolce pavese  nella Piazza Grande, antica sede della "casa del vescovo" fin dall'età longobarda.
Per le imprese verranno attivati tre servizi:  lo Sportello impresa dedicato a chi desidera informarsi sulle opportunità di crescita grazie all'utilizzo di nuove tecnologie applicate alla propria realtà aziendale; lo svolgimento di corsi di formazione per le aziende volti alla possibilità di incrementare i propri fatturati unendo tradizione ed innovazione; lo sviluppo e il potenziamento di infrastrutture digitali locali. 
Si intende, dunque, lavorare a 360 gradi puntando sull'animazione territoriale, sulla ricchezza storica, sulle tipicità e sulle professionalità degli operatori per una provincia che possa essere competitiva e attrattiva. 

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS E LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari