Lunedì, 16 Luglio 2018

VARZI - IL GIALLO E BIANCO DELLA CONTRADA DI CELLA ….. IL PALIO DELLA SPOSA

Cella è una frazione del comune di Varzi posta in altura a sud del comune stesso di appartenenza.

Col nome di “celle” si intendevano piccoli monasteri, pur detti obbedienze, dove secondo un decreto del concilio di Acquisgrana del 817 non potevano abitare meno di sei persone.

La nostra era una Cella dipendente dal Monastero di S. Colombano infatti, il suo primo nome era legato alle valli piacentine, “Cella di Bobbio” e solo successivamente prese il nome di Cella di Varzi.

Fondata nel IX secolo come insediamento monastico, intorno al quale si era formato il paese, rappresentò in epoca Malaspiniana un’importante rocca difensiva. I signori Lunigianesi vi edificarono un munito castello, cui era annesso l’oratorio di San Rocco.

L’importanza attuale di Cella deriva in massima parte dal Tempio della Fraternità, che è dedicato ai caduti di tutte le guerre e custodisce cimeli e ricordi provenienti da campi di battaglia di tutto il mondo.

  1. Primo piano
  2. Popolari