Sabato, 23 Giugno 2018

BRONI - RICORDO DI ALBERTINO SCOVENNA

A quattro anni dalla scomparsa, gli amici e i collaboratori di Albertino Scovenna lo ricordano  sabato 24 febbraio alle 16.30, in quegli ambienti che lo hanno visto esprimere la sua passione per l'arte e il collezionismo, il Circolo Artistico e Culturale Contardo Barbieri, in via Emilia 166 a Broni.

Per l'occasione sarà allestita una piccola mostra di paesaggi di Alfredo Mantica, artista che Tino ha collezionato e sostenuto. Occasione dunque per celebrare due bronesi amanti dell'arte.

Interverranno amici e collaboratori di Tino Scovenna, le opere di Mantica, selezionate da collezioni private bronesi, esprimono l'originalità del pittore, la  visione onirica che diede una scossa tra gli anni trenta e quaranta al panorama artistico italiano, in una ricerca continua dell'anima delle cose più che alla loro apparenza fenomenica.

Fu  tra i primi artisti ad aderire al movimento “Corrente”, movimento artistico-culturale formatosi a Milano nel 1939 attorno alla rivista Corrente di vita giovanile, fondata l'anno precedente da Ernesto Treccani. Il movimento s'inserì come punta avanzata nel clima allora in espansione di polemica antinovecentista.

La mostra rimarrà aperta domenica 25 febbraio dalle 10 alle 12  e dalle 16 alle 18.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS E LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL'OLTREPO A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari