Martedì, 25 Settembre 2018

A GEROLA "È ANCORA NATALE": SERATA DI SOLIDARIETÀ A FAVORE DEI BIMBI DEL MADAGASCAR

Una serata di solidarietà, a favore dei bimbi del Madagascar e per ricordare due importanti figure, Don Romeo Gardella (recentemente scomparso) e don Mario Bai, a lungo parroci delle comunità di Casei e Gerola. Così il Comitato Festeggiamenti di Gerola, in collaborazione con la Parrocchia S. Giacomo, ha dato vita alla serata "E' ancora Natale", per far rivivere le suggestioni della festa più attesa dell'anno, seppure ad un mese di distanza. E in tanti hanno gremito la chiesetta di Gerola, accolti da Don Maurizio Ceriani e dalla corale S. Giacomo diretta da Giuseppe Pipero, che ha introdotto la serata, condotta da Diego Bianchi, di RMC. Molto apprezzati i brani originali del maestro Pipero, che hanno toccato da vicino anche il dramma della Shoah, nella Giornata della Memoria, con il Padre Nostro degli "Oro". All'organo Gabriele Vigani, al violoncello Roberta Pipero, alla tastiera Martina Pipero, come il "Tu es sacerdos" dedicato proprio alla figura dei due sacerdoti. A seguire si è esibita la Polifonica S. Colombano di S. Giuletta diretta da Paolo Cambieri, composta da una quarantina di elementi e ormai giunta alle soglie del ventesimo anno dalla fondazione. In repertorio brani di notevole spessore musicale, come il "Puer natus" di Michael Praetorius o "In Dolci Jubilo" di Bach, il "Dormi Dormi" nella versione popolare trentina e "Stille Nacht" di Gruber in lingua originale con le voci soliste di Maria Grazia Fontana ed Elena Borsa, con la chitarra di Marco Toma. Con le offerte raccolte, hanno spiegato gli organizzatori di questa serata, giunta alla diciottesima edizione, verrà acquistato materiale scolastico per i bambini del Madagascar, così come da volontà dell'allora parroco Don Mario Bai, Presidente Orionino delle missioni proprio in quel paese. Al termine cori unificati per l'Adeste Fideles, applaudito dai numerosi presenti, in prima fila anche il sindaco di Casei Gerola Ezio Stella. E poi un brindisi, tra torte ed altre specialità casalinghe, presso i locali dell'ex asilo.

  1. Primo piano
  2. Popolari