Domenica, 20 Maggio 2018

RIVANAZZANO TERME : “ED ERO PIÙ MATA DE PRIMA”

Sabato 20 gennaio alle 21 prosegue la stagione TRT del Teatro di Rivanazzano Terme con lo spettacolo di Irene Scova “Ed ero più mata de prima”, tratto dal testo di Anna Turra Storie della Snia.

Lidia è giovanissima, piena di entusiasmo e vivaci speranze, un’eroina moderna che parte lasciando le sue montagne del Veneto, per provare a scrivere da sé la sua storia, lontano dai campi a cui la lega il destino familiare, dentro alle promesse della grande fabbrica in città. 

 “Tutti i sogni nell’alba svaniscono” cantava Modugno e quelli di Lidia sembrano sul punto di fare la stessa fine, altrettanto, troppo presto. Ma la storia di questa mata, capace di ridere anche quando la vita morde i fianchi, spingendo con più forza il carrello delle rocche, andrà oltre: oltre il riscatto personale, oltre l’emancipazione femminile fatta di “calze fine, cipria e rossetto”, per consegnare intatto il suo bel sogno alle generazioni successive.

Le immagini dell’immenso colosso industriale della Snia Viscosa, di cui ora restano solo macerie, dipingono sullo sfondo della vicenda, l’affresco della storia recente di Pavia. Anna Turra dà voce autentica a quelle macerie raccontando storie fatte di sudori e contraddizioni ma anche di costruzione, solidarietà e senso del futuro, di cuori lanciati oltre l’ostacolo.

Lo spettacolo toccante di Irene Scova sarà arricchito dalla presenza della stessa Anna Turra e di Marcella Milani, acuta fotografa, autrice di reportage su diverse aree dismesse della provincia pavese, da quelle industriali all’ex manicomio di Voghera

  1. Primo piano
  2. Popolari