Martedì, 12 Dicembre 2017

VOGHERA, CASAPOUND: “SLOT MACHINE COME L'EROINA - IL CASO VOGHERA”. SABATO 25 NOVEMBRE, SALA MAFFEO ZONCA

Sabato 25 Novembre alle ore 16:00, presso la Sala Maffeo Zonca, in via Emilia n.6, CasaPound affronterà il dramma dell'azzardo dal punto di vista politico e medico. Interverranno Giovanni Grieco (medico psichiatra e psicoterapeuta), Giorgio Rizzitano (responsabile Grimes CasaPound Lombardia), Angela De Rosa (CasaPound Italia Milano) e Lorenzo Cafarchio (CasaPound Italia Pavia). “Voghera è ostaggio del gioco d'azzardo. Nella capitale dell'Oltrepò si può trovare una macchinetta mangiasoldi ogni 93 abitanti - quando Pavia, nel 2013, venne definita dal New York Times la Las Vegas d'Italia, nel capoluogo pavese c'era un apparecchio ogni 104 cittadini - in totale sono 423 le slot che stanno uccidendo la città. Ogni anno si spendono, tra slot machine e VLT, 77 milioni di euro. In pratica ognuno dei 39.374 vogheresi, ogni 365 giorni, gioca 2.005 €. Una follia. Nel mentre Palazzo Gounela resta a guardare. Sono stati varati due progetti - "Voghera no slot" e "A che gioco giochiamo" - che impegnano 30.000 euro di fondi regionali, ma nulla si muove all'orizzonte. Per affrontare questo cancro servono politiche aggressive e non il, solito, lassismo dell'amministrazione comunale”.

  1. Primo piano
  2. Popolari