Mercoledì, 22 Novembre 2017

RIVANAZZANO TERME - “LA TERRA TREMA: CONSEGUENZE E RIMEDI”.

Continuano con successo e partecipazione gli incontri del Gruppo di Lettura della Biblioteca Civica “Paolo Migliora” di Rivanazzano Terme, un appuntamento divenuto ormai una piacevole consuetudine per un nutrito gruppo di lettori che si ritrovano a discutere di libri e letteratura, a scambiarsi idee e consigli di lettura, a condividere, insomma, una passione, in un clima piacevole, sereno e ricco di spunti di riflessione. Il romanzo oggetto di discussione SABATO 21 OTTOBRE alle ore 10,30 sarà “DUE” di Irène Némirovsky (Adelphi). Con questa iniziativa, si è voluto offrire, a coloro che condividono la passione della lettura, un’occasione speciale per incontrarsi e scambiare commenti e suggerimenti su libri di ogni tipo. Tutto ciò in un clima allegro e cordiale, ove ognuno possa esprimere liberamente le proprie opinioni e scoprire, magari, nuovi generi e nuovi autori. La condivisione delle letture preferite di ognuno potrà così trasformarsi in un’opportunità più ampia di socializzare e di “fare” cultura.

Sabato 21 ottobre la Biblioteca di Rivanazzano Terme ospiterà anche una conferenza di grande interesse e importanza. Alle ore 17,00 presso la Sala Manifestazioni di Via Indipendenza n. 14, l’ing. Roberto NASCIMBENE terrà un incontro sul tema “La terra trema: conseguenze e rimedi”. L’ing. Nascimbene è coordinatore dell’area di analisi strutturale presso la Fondazione Eucentre di Pavia.

La Fondazione Eucentre, punto di riferimento internazionale dell’ingegneria sismica, è un ente senza fine di lucro che promuove e sviluppa la ricerca e la formazione nel campo della riduzione del rischio, in particolare sismico. La creazione di Eucentre è avvenuta nel 2003, su iniziativa dei seguenti soci fondatori: Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, Università degli Studi di Pavia, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia (IUSS). E’ di pochi giorni fa l’inaugurazione di un nuovo simulatore capace di riprodurre qualsiasi evento sismico reale sino ad oggi registrato in modo da testare nuovi e più efficienti sistemi per ridurre i rischi.

                L’ing. Nascimbene, oltre a spiegare i fenomeni sismici illustrerà quali sono le ultime frontiere della prevenzione.

giift

  1. Primo piano
  2. Popolari