Martedì, 24 Ottobre 2017

VOGHERA - ANCHE LA CHITARRORCHESTRA ALLA FESTA EUROPEA DELLA MUSICA

C’era anche Voghera alla “Festa della Musica” che si è svolta lo scorso Sabato 17 Giugno a Mantova. Protagonisti i ragazzi della “Chitarrorchestra” diretti come sempre dal M° Gianfranco Boffelli, ai quali è toccato l’onore di aprire la lunga giornata, esibendosi nella suggestiva cornice di Piazza Mantegna, di fronte alla Chiesa di S. Andrea, uno dei luoghi più belli della città dei Gonzaga.

Nata in Francia il 21 giugno 1982, grazie al Ministero della Cultura che invitò i musicisti ad esibirsi gratuitamente per le vie, le piazze, i giardini, i musei, le corti e i castelli, la giornata europea della musica si celebra ogni anno il 21 giugno, giorno del solstizio d’estate, con concerti spontanei e la partecipazione di musicisti di ogni livello e genere.

Nel 2016 Mantova, come prima capitale italiana della cultura, ha ospitato l’iniziativa che, visto il notevole successo, è stata ripetuta quest’anno, nella giornata di sabato 17, leggermente in anticipo quindi rispetto alla data canonica, quando 11 piazze e luoghi della città sono stati scelti come location per un evento che ha suscitato l’interesse di un numeroso pubblico, proponendo dalle 17 e fino alla mezzanotte, esibizioni di svariati gruppi, tra i quali appunto la “Chitarrorchestra Città di Voghera”.

Ed i “nostri”, si sono fatti decisamente apprezzare, grazie al repertorio estremamente variegato che ha contraddistinto anche gli ultimi concerti. Sfidando il sole cocente che rendeva roventi perfino gli strumenti, i ragazzi di Boffelli hanno eseguito brani classici come “Notte a Siviglia”, famosi classici della musica leggera, come “10 Ragazze”, “Meraviglioso”, “Caruso”, per poi sconfinare nel repertorio decisamente più rock con pezzi cult quali “Nothing Else Matter” dei Metallica e “Smoke On The Water” dei Deep Purple. Oltre al suono delle chitarre amplificate, classiche ed elettriche e degli altri strumenti, batteria, tastiere e basso elettrico, nella Piazza Mantegna sono risuonate prepotentemente le voci di Valentina Ravaglia e del gruppo vocale femminile “Over The Rainbow”, il che ha consentito al pubblico di apprezzare non solo la varietà di genere, ma anche l’alternanza di brani cantati e strumentali.

Un’esperienza indubbiamente suggestiva quindi per i ragazzi vogheresi, chiamati a questa importante manifestazione con “palco a cielo aperto”, ulteriore dimostrazione che grazie all’impegno e la passione, la nostra città è in grado di produrre eccellenti musicisti, anche da esportazione.

 

giift

  1. Primo piano
  2. Popolari