Venerdì, 23 Agosto 2019
Eventi

Eventi (554)

La contrada del Mercato, è un altro fiore all’occhiello del borgo medievale. Senza alcun dubbio è caratterizzata dalla sua struttura che si sviluppa su ben cinque livelli di portici e vie porticate. All’interno della contrada sorge la Chiesa Parrocchiale di S. Germano Vescovo. La via del Mercato è il vero e proprio accesso al “primo strato” di cantine; questa è molto probabilmente la parte originaria del paese che, ricostruita e modificata nei secoli, ora si presenta fiancheggiata da una doppia fila di portici costruiti dal secolo XIV al XVI. La loro funzione fu di ricoverare e proteggere, durante la notte,…
La contrada è senza dubbio una delle più suggestive in quanto, come dice il nome stesso, si trova proprio nel cuore del borgo varzese. Essa è delimitata, ad ovest, dalla Torre di Porta Sottana e, ad est, dalla Torre di Porta Soprana le cosiddette “torri di difesa”. Questo tratto di via, fra le due torri, prima della costruzione della strada Voghera-Bobbio, è sempre stato il centro propulsore del borgo, in quanto, nel suo interno vi si affacciavano gli uffici principali, vi abitavano le famiglie più importanti, vi si leggevano le “grida” delle disposizioni comunali o del feudatario e vi si…
Cella è una frazione del comune di Varzi posta in altura a sud del comune stesso di appartenenza. Col nome di “celle” si intendevano piccoli monasteri, pur detti obbedienze, dove secondo un decreto del concilio di Acquisgrana del 817 non potevano abitare meno di sei persone. La nostra era una Cella dipendente dal Monastero di S. Colombano infatti, il suo primo nome era legato alle valli piacentine, “Cella di Bobbio” e solo successivamente prese il nome di Cella di Varzi. Fondata nel IX secolo come insediamento monastico, intorno al quale si era formato il paese, rappresentò in epoca Malaspiniana un’importante…
Lunedì 9 luglio c.a. alle ore 21,00 presso la sede del Museo Ferroviario “Enrico Pessina” alla presenza di diversi ex ferrovieri e sostenitori si è ufficialmente costituita l’associazione onlus “Amici del Museo E. Pessina” associata al Dopolavoro Ferroviario di Voghera presidente Claudio De Stefanis. All’unanimità sono stati eletti: Giuseppe Carbone Presidente, Salvatore Cicciò Direttore, Pietrella Vice Direttore, Stefano Verdi Vice Direttore, Enzo Rivoira Segretario Generale, Tiziana Dr. Centenaro Tesoriere, Mariagrazia Cavallotti Rapporti treni storici, Simone Verdi Archivista. Il museo ha sede presso i locali dell’autoporto dati in concessione da A.S.M. Voghera S.p.A. E’ visitabile il sabato mattina dalle ore 08,00…
La Contrada dei Cappuccini è la prima che si incontra arrivando dalla strada provinciale Voghera – Varzi ed ha come punto di riferimento l’omonima Chiesa dei Cappuccini. La prima Pieve della valle Staffora fu senz’altro quella di Varzi, costruita non molto tempo dopo la morte di S. Germano, vescovo di Auxerre, avvenuta nel 448 d.C. a Ravenna. La leggenda vuole che il corpo del santo, durante la traslazione nella località d’origine, sia transitato per Varzi. L’emozione creata da questo passaggio indusse gli abitanti, qualche tempo dopo, a dedicargli la pieve. Al di là di quello che può essere avvenuto, la…
Domani (mercoledì 11 luglio alle 18,30) è in programma a Voghera l'inaugurazione del nuovo parco giochi inclusivo per bambini disabili nell'area Moschini. Il parco si trova in viale Carlo Marx (tra il civico 18 e 20) ed è il primo parco per bambini diversamente abili in provincia di Pavia e tra i primi in tutta la Lombardia. Si concretizza il progetto "AmaBILmentE Clown", portato avanti dal Comune di Voghera in collaborazione con le associazioni Clown di Corsia Voghera Onlus, Una Mano Per e Acod, che prevede un parco in cui bambini disabili e normodotati possano giocare insieme. INVIATE I VOSTRI…

  1. Primo piano
  2. Popolari