Domenica, 20 Ottobre 2019

"Signor Direttore, negli ultimi anni ho notato quanto stia peggiorando la situazione di degrado legata all’abbandono di rifiuti lungo il ciglio delle strade, nei campi, nei boschi e in altri luoghi pubblici e privati. Sicuramente la responsabilità è di gente incivile e priva di scrupoli, ma quello che spesso mi domando è cosa facciano le istituzioni per contrastare questo fenomeno. Ho provato ad interpellare sia la Provincia, sia i Comuni di alcuni luoghi che fanno parte delle mie abituali frequentazioni e le risposte che ho ricevuto sono state talvolta spiazzanti. Posso capire che sia molto difficile cogliere sul fatto i malandrini, che i fondi disponibili per questo tipo di attività siano pochi e che l’uso delle telecamere sia spesso complicato o inconciliabile con le leggi relative alla tutela della privacy, ma rimango piuttosto perplessa quando si parla di competenza nella raccolta dei rifiuti. Se un sacco enorme di spazzatura, un materasso, una televisione o qualsiasi altro oggetto vengono gettati in un campo, perché dovrebbe essere compito del proprietario del campo ripulire e smaltire i rifiuti? A me sembra quantomeno bizzarro, ma purtroppo è quanto mi è stato riferito dall’ufficio tecnico di un Comune della Valle Versa, che non cito per discrezione. Lo scopo di questa mia lettera è quello di sensibilizzare sia le persone sia le istituzioni relativamente a un problema a mio avviso importante e delicato; vedere cumuli di spazzatura accanto a un campo coltivato pensando che i prodotti di questo campo finiranno sulla tavola dei consumatori è piuttosto sconfortante, senza contare l’impatto visivo decisamente agghiacciante. Lettera Firmata Stradella" foto di repertorio

 

INVIATE LE VOSTRE LETTERE INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  1. Primo piano
  2. Popolari