Martedì, 07 Luglio 2020
 

Lavori sulla Broni-Stradella, Villani chiede incontro a Terzi per difficoltà mobilità pendolari . "La buona notizia del rinnovo dei binari sulla linea Broni-Stradella, che prevede la chiusura totale del tratto tra Broni e Bressana Bottarone dal 1 giugno al 20 settembre, comporterà inevitabilmente disagi ai pendolari. Ma anche alla viabilità del pavese visto che i cantieri coincidono con i lavori sul ponte della Becca. Per questo è urgente un incontro con l'Assessore Terzi che chiarisca le modalità delle operazioni". Lo chiede il Consigliere regionale del Partito Democratico Giuseppe Villani, che ha raccolto le preoccupazioni dei cittadini e dei sindaci dei comuni coinvolti dalle manutenzioni straordinarie sulla rete ferroviaria e viabilistica.

"Ancora oggi non solo sono incerti i tempi e i modi del collegamento sostitutivo per gli utenti del servizio ferroviario - spiega Villani - ma non esiste nemmeno un piano per gestire la coincidenza con i lavori di consolidamento strutturale sul ponte della Becca, programmati fino a gennaio 2021, che obbligheranno al senso unico alternato 24 ore su 24 e creeranno code e rallentamenti sui collegamenti stradali. Visto che ad oggi non c'è stata ancora alcuna interlocuzione tra la Regione e i rappresentanti istituzionali del territorio, in primis i Sindaci dei comuni interessati, crediamo sia opportuno che l'Assessore competente si attivi per fare convocare un tavolo e fare chiarezza" conclude Villani.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

L’Istituto superiore di sanità ha stabilito che se un cittadino effettua un test sierologico e questo è positivo, deve sottoporsi anche al tampone naso-faringeo, per essere certi che non sia ancora contagioso. La notizia di ieri è che Regione Lombardia, nel recepire questa direttiva, ha stabilito che, nel caso in cui un cittadino effettui il test sierologico in regime privato e abbia esito positivo, rimborserà il costo dell’esame del tampone, ma solo in caso che anche quest’ultimo sia positivo. Questa indicazione è scritta nelle risposte alle domande più frequenti, sul sito della Regione (https://bit.ly/2AzJ3bB - sezione Faq): “In caso di positività del tampone naso-faringeo – si legge –, il costo del tampone viene restituito al cittadino nei limiti di cui alla Dgr n. 3132/2020 tramite le Ats”. 

Per Giuseppe Villani, consigliere regionale oltrepadano del Pd, “questa è l’ennesima prova che Regione Lombardia non crede ai test diffusi e che persevera nella strategia sbagliata. È assurdo che un cittadino venga punito perché non è più infettivo, quando è proprio la Regione che, correttamente, chiede a chi ha un test positivo di sottoporsi anche al tampone. Il messaggio che la Regione dà ai cittadini che hanno avuto sintomi e che, pur chiamando i numeri verdi non sono stati visitati da nessuno, o quelli che devono tornare al lavoro a contatto con colleghi e con il pubblico, o, ancora, a quelli che sono stati a contatto con persone malate, è che se vogliono proprio fare il test devono sapere che se lo devono pagare, e se per caso nel frattempo sono guariti, si devono pagare anche il tampone. È un disincentivo bello e buono, che nasconde forse la volontà di non far emergere la dimensione reale del contagio in Lombardia e il numero delle persone che non sono mai state raggiunte dal sistema sanitario regionale”.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

“Idee per la ricostruzione.” Si terrà sabato 16 maggio alle ore 9.30 in videoconferenza l’Assemblea degli Iscritti di Voghera, Torrazza Coste e Codevilla. In collegamento ci saranno anche la segretaria provinciale Chiara Scuvera, il consigliere regionale Giuseppe Villani e il senatore Alan Ferrari oltre ai consigliere comunali Ilaria Balduzzi e Roberto Gallotti per fare il punto della situazione politica e sanitaria nazionale, regionale e locale.

“Anche la politica deve adeguarsi rapidamente. Sabato sarà un'occasione per un dibattito in una nuova modalità e spero con una mentalità innovativa, aperta e responsabile” dice Alessandra Bazardi segretario cittadino. ”Una discussione per esprimere le proprie idee. Perché di quelle abbiamo bisogno. Un confronto interattivo tra iscritti e partito, segretaria, istituzionali, consiglieri comunali.” L’attività del PD provinciale non si è fermata in questi mesi. Tra le tante iniziative i forum degli Enti Locali ed Ammministratori, della Scuola e la stesura di un documento, redatto da un gruppo di lavoro dedicato e approvato dalla direzione provinciale “SANITA' LOMBARDA E COVID-19: REGIONE FACCIA CHIAREZZA, LE NOSTRE PROPOSTE PER CAMBIARE", che esprime la posizione del PD provinciale pavese e che sarà inoltrato nelle sedi competenti. Ma anche a Voghera il Pd ha lavorato in modalità diversa. Oltre alla raccolta di fondi per l’ospedale che ha raggiunto la cifra di 6.000 euro e ha consentito l’acquisto di 300 mascherine FPP3 e di due aspiratori, partito e consiglieri comunali hanno cercato di portare avanti il lavoro di collaborazione con la amministrazione e informazione ai cittadini.

“In questi mesi - conclude la Bazardi -  abbiamo deciso di sospendere ogni attività legata alle prossime amministrative, anche per rispetto nei confronti di chi stava lottando con questo virus e purtroppo non ce l’ha fatta. Abbiamo preferito concentrare i nostri sforzi sulla emergenza Covid19 in città e fare proposte concrete. L’assemblea di sabato sarà l’occasione per stilare un bilancio del presente e ricominciare a pensare al futuro, un test che se funziona potrebbe poi essere usato a supporto dell’attività politica tradizionale al circolo e tra la gente. A questo proposito, abbiamo in programma anche altre iniziative sui social, dirette FB che stiamo allestendo con i consiglieri comunali per parlare dei problemi della città”.

*Immagine di repertorio

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

"Quali sono i tempi di liquidazione dell'anticipo Pac 2020 e a che punto è, nel dettaglio, la liquidazione del saldo 2019, relativamente agli adempimenti a carico di Regione Lombardia e quali sono le motivazioni di eventuali ritardi nella liquidazione dello stesso" lo chiede il gruppo consiliare del PD in una interrogazione con risposta scritta depositata ieri in Consiglio regionale, indirizzata all'assessore Fabio Rolfi e firmata anche da Giuseppe Villani.

"Sono passati ormai quasi due mesi da quando il Governo, nel decreto Cura Italia, ha autorizzato l'anticipazione Pac a favore delle aziende agricole al 70% - dice il consigliere dem – e, dopo le lettere, torniamo a richiedere con mezzi più formali, l'intervento di Regione Lombardia che, mentre è stata attiva e sollecita nel richiedere l'attuazione di questa norma al Governo, ora risulta assai lenta anche per quanto riguarda il pagamento del saldo della Pac 2019".

"Come avevamo già scritto nella lettera inviata all'assessore regionale all'Agricoltura Rolfi nei primi giorni di marzo, questo aumento dell'anticipo darà una boccata di ossigeno in termini di liquidità ai nostri agricoltori operanti nel settore agroalimentare. Tra i tanti comparti in sofferenza in questo difficile momento, questo, per la sua stessa natura, non può permettersi interruzioni" conclude Villani.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

"Uno spiraglio di luce nell'oscurità. Il Policlinico San Matteo di Pavia, in questo periodo così difficile e drammatico sta regalando grandi soddisfazioni e speranze non solo al nostro territorio, ma a livello internazionale. Dopo aver completato gli studi necessari per il lancio del nuovo test sierologico che rileva la presenza di anticorpi nei pazienti infettati dal SarS-CoV-2, per identificare i soggetti immuni, si sta continuando una ricerca, molto più complessa, che punta a valutare l'efficacia e la sicurezza del trattamento con plasma iperimmune, raccolto da donatori residenti nella medesima area geografica dei pazienti affetti da Covid-19. Un metodo che, senza effetti collaterali, stimola la creazione di anticorpi e sta dando risultati molto incoraggianti già in alcuni ospedali lombardi". 

Lo dichiara il consigliere regionale del PD Giuseppe Villani in merito al protocollo studiato dal San Matteo di Pavia per curare i pazienti positivi al Coronavirus con le infusioni di plasma che sarà utilizzato anche negli Stati Uniti, in 106 centri universitari. "Ma l'impegno di questa struttura prosegue anche a livello territoriale – aggiunge e conclude Villani – già da diversi giorni, infatti, infettivologi ed ecografisti hanno iniziato le prime visite nelle Rsa, dove saranno effettuati tamponi e radiografie polmonari".

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

La Regione sostenga i settori produttivi colpiti dalla gelata che si è abbattuta questa notte sull'Oltrepo' Pavese. A chiederlo è il consigliere regionale Giuseppe Villani (Pd) che spiega: "La gelata che si è abbattuta questa notte  sulle colline dell'Oltrepo' Pavese mette a repentaglio, come era già accaduto negli anni scorsi, il raccolto dell'uva e   la conseguente produzione del vino, che è una delle principali attività del territorio, il che rischia di mettere in ginocchio una zona già duramente provata dall'epidemia di coronavirus".

"Da parte mia- continua Villani-  c'è la massima attenzione; sono  in contatto con le associazioni di categoria, alle quali ho chiesto di documentare al più presto quanto accaduto e ho sollecitato la Direzione generale agricoltura e Ruggero Invernizzi, presidente della Commissione  agricoltura, di cui faccio parte, perché si attivino al più presto. La Regione deve garantire il massimo sostegno ai settori produttivi colpiti".

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

"L'impegno del Governo per dare sostegno all'economia nelle zone rosse è giusto e importante ma occorre porre attenzione anche alle zone limitrofe, in particolare alla provincia di Pavia, che è fortemente colpita dalla pesante contrazione dei consumi e degli ordinativi. Il mondo del commercio, del turismo e dell'agricoltura sono in pesante sofferenza e occorre che la Regione e il Governo pensino a misure di compensazione e di supporto, perché se la zona rossa è sostanzialmente in quarantena, le zone adiacenti sono di fatto con il fiato sospeso, e non possono trattenerlo all'infinito. Abbiamo già chiesto in Regione, con una mozione congiunta, di varare misure di sostegno per queste zone, ora diventa decisamente urgente."

Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Giuseppe Villani in merito alle pesanti difficoltà economiche conseguenti all'emergenza generata dalla diffusione del virus Covid 19 in Lombardia, che vede Pavia, seppure al di fuori della zona rossa, come la terza provincia per numero di contagi accertati.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

La Regione  chiarisca al più presto  che soluzioni di trasporto alternative intende mettere a punto per limitare i disagi dei pendolari della linea ferroviaria Broni- Bressana Bottarone che sarà chiusa per lavori dal 1 giugno al 20 settembre prossimi. A chiederlo è il consigliere regionale del Pd Giuseppe Villani che,  con una lettera,  firmata  con il consigliere Simone Verni del Movimento 5 stelle, ha  chiesto  di incontrare, insieme ai sindaci del territorio, l’assessore ai Trasporti, Claudia Terzi  per avere informazioni in merito e ha, inoltre, chiesto, chiarimenti sullo stesso tema alla direzione generale dell’assessorato. “L’apertura del cantiere- sottolinea Villani- è sicuramente un fatto  positivo. Il rinnovo dei binari della linea Broni- Stradella, una tra le più antiche in Italia, è necessario e non rinviabile.  Non possiamo però non essere preoccupati per la modalità e la frequenza dei collegamenti sostitutivi. Bisogna ricordare che le condizioni di viaggio saranno complicate dal fatto che i lavori di consolidamento sul Ponte della Becca, che inizieranno a marzo e dureranno fino al gennaio 2021, obbligando al senso unico alternato,  creeranno code sui collegamenti stradali. Per questo- conclude Villani- è  necessario un incontro chiarificatore con l’assessore Terzi”.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Lunedì prossimo, 17 febbraio, alle 20.45, alla sala Zonca in via Emilia 6, a Voghera il gruppo del Partito democratico in consiglio regionale, con la Federazione provinciale e il circolo di Voghera, organizza un incontro sul sistema socio sanitario lombardo e del territorio. L’iniziativa si colloca in una riflessione avviata dal Pd in tutta la Lombardia sulla sanità lombarda, volta a elaborare proposte di miglioramento del sistema. Centrale tra le proposte del Pd la realizzazione di un Presst, (presidio socio sanitario territoriale) in ogni distretto sanitario, una sorta di casa della salute dedicata soprattutto ai pazienti cronici e fragili.

”Si tratta – commenta il consigliere regionale, Giuseppe Villani (Pd)- di un importante momento di confronto su un settore strategico per la Lombardia, che vede l’attuale giunta regionale latitare. Il sistema, grazie all’altissima professionalità e all’impegno di tutti gli operatori, ha solide basi e può vantare ancora una qualità altissima. Negli ultimi anni però l’inerzia e la mancanza di una visione della giunta rischiano di mettere a rischio un patrimonio di valore inestimabile”.

All’incontro, che sarà moderato dal consigliere regionale Villani, interverrà il vicepresidente del Consiglio regionale, Carlo Borghetti (Pd) che tratteggerà il quadro del sistema sanitario in Lombardia. Interverranno, inoltre, Paolo San Bartolomeo, ex direttore del Dipartimento dipendenze dell’Asl di Pavia, Antonio Riviezzi, della Conferenza provinciale dei sindaci Ats, Daniele Bosone, della direzione regionale del Pd, Patrizia Sturini della Funzione pubblica della Cgil e i consiglieri comunali di Voghera, Ilaria Balduzzi e Roberto Gallotti. In apertura porteranno i loro saluti la segretaria provinciale del Pd pavese, Chiara Scuvera e quella del Pd di Voghera, Alessandra Bazardi.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

"Grande soddisfazione per  il voto favorevole espresso oggi in consiglio regionale a un emendamento  al bilancio di previsione  di cui  sono prima firmatario,condiviso anche dagli altri consiglieri del territorio, che stanzia  50 mila euro nel 2020, per  estendere azioni di formazione a studenti e insegnanti  e mettere in atto prassi  che favoriscano una reale inclusione degli studenti affetti da sindrome autistica,  questo  con la messa   a regime dell'esperienza dell'associazione  Gli amici di Teo,  già attiva sul territorio" A esprimerla è il consigliere Giuseppe Villani (Pd) . " Sono soddisfatto- sottolinea Villani-  per aver ottenuto risorse per valorizzare un esperienza   che  ha già portato sul territorio  un sostegno reale all'autismo e per aver ottenuto  che fosse sistematizzata la collaborazione con l'Ufficio scolastico  regionale e  provinciale. Il risultato raggiunto- conclude Villani- è tanto più soddisfacente perché raggiunto  con  la condivisione  di tutte le forze del territorio che hanno  voluto  valorizzare l'impegno di coloro che già operano   nel sostegno all'autismo".

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 
  1. Primo piano
  2. Popolari