Giovedì, 20 Giugno 2019
Articoli filtrati per data: Giovedì, 06 Giugno 2019
Ritardi, soppressione di molte corse per non parlare dei continui scioperi degli autisti che denunciano condizioni di lavoro pessime. E le lamentele fioccano. Sono numerosi i viaggiatori che si sono rivolti al Codacons denunciando un decadimento del servizio di trasporto pubblico da quando aggiudicataria dell'appalto è Autoguidovie s.p.a. Codacons: "Ciò che sta accadendo grida vendetta su tutti i fronti, è indispensabile che il servizio pubblico si mantenga su livelli di eccellenza indipendentemente dall'aggiudicatario dell'appalto. Oggi invieremo una diffida ad Autoguidovie in tal senso con particolare riguardo alla linea Milano – Varzi in relazione alla quale giungono le segnalazioni più pressanti di ritardi e disservizi". INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
È stato un voto di astensione quello del Pd in VIII Commissione Agricoltura al progetto di legge sulle modifiche al testo unico delle leggi regionali in materia di agricoltura e sviluppo rurale. “Valuteremo direttamente in Aula, la prossima settimana, se verranno apportate modifiche tali da indurci ad appoggiare completamente il provvedimento”, commenta Giuseppe Villani, consigliere regionale del Pd e componente della Commissione. Il motivo del confronto è quello delle novità riguardanti gli agriturismi. “In Commissione il testo è stato molto migliorato rispetto alla prima versione – fa sapere Villani –. Sono state accolte anche diverse delle nostre proposte, attraverso le quali si è evitato il sovradimensionamento degli agriturismi che, invece, con le nostre richieste mantengono una proporzione molto più attinente alla loro realtà agreste e spesso quasi casalinga”. Il numero massimo di pasti è stato mantenuto, infatti, “a 160 anziché 300, come proponeva in un primo tempo la maggioranza. Inoltre, grazie ai nostri emendamenti, abbiamo ridotto al 40 per cento i prodotti tipici propri da inserire nella colazione, che il centrodestra voleva al 50, rischiando di essere troppo penalizzante – aggiunge il consigliere Pd –. Abbiamo anche insistito e ottenuto di portare le sanzioni a un minimo di mille euro, per chi non rispetta le regole, anziché le 2mila che la Lega voleva inserire”. Ma il vero motivo del contendere sono i posti letto: “Secondo noi è stato un errore portarli da 60 a 100: non è un numero congruo alla natura di questo tipo di ricettività. Gli agriturismi non sono alberghi. Per questo riproporremo la questione in Aula martedì sperando che la maggioranza cambi idea". Insieme a questo punto, il Pd depositerà altri ordini del giorno, in particolare su alcuni aspetti: “Insisteremo soprattutto sulle procedure di semplificazione burocratica, per le quali abbiamo ottenuto al momento la garanzia che nel regolamento verranno fatte”, conclude Villani. INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Oggi, alle ore 15:00, presso l’Ospedale Unificato di Broni Stradella, è stato inaugurato un insieme di apparecchiature donate all’U.O.C. di Medicina Interna. Si tratta di 2 monitor portatili multiparametrici, 2 carrelli porta monitor, 2 piatti adattatori, 4 check-me professional con misuratore di pressione ultraportatile e 3 pulsossimetri a dito, oltre a due televisori 24” con staffa, per un valore complessivo di 7.000 euro. Il tutto è stato offerto dalla signora Albina Del Sal in memoria del marito Ferruccio quale atto di riconoscenza per le cure prestate al congiunto, sia dal punto di vista professionale che umano, nel reparto diretto dal dott. Giovanni Ferrari. Il dott. Michele Brait, Direttore Generale di ASST Pavia, era presente alla cerimonia per testimoniare personalmente la gratitudine alla signora Del Sal, il cui contributo va ad aumentare il parco di strumentazioni a disposizione dell’U.O.C. di Medina Interna ed a migliorare ulteriormente la qualità delle cure offerte. Donazioni di questo tipo, infatti, oltre a costituire un gesto di riconoscenza per la professionalità degli operatori sanitari e per la qualità delle cure ricevute, sono l'inequivocabile segno di un rapporto di fiducia consolidatosi tra l’Ospedale ed il suo territorio. INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  1. Primo piano
  2. Popolari