Domenica, 20 Ottobre 2019
Articoli filtrati per data: Sabato, 05 Ottobre 2019

Una Domenica di festa, nel Borgo di Porana, per chiudere la stagione estiva di Upol Pedale Lungavilla, società ciclistica per Giovanissimi ed Esordienti. Nel Borgo di Porana è andata in scena una Gimkana con prove ad ostacoli lungo il percorso, strutturato presso l'aia grande di fronte alla Chiesa di S. Crispino. In una atmosfera tipicamente agreste i bambini, muniti di bicicletta e casco, hanno potuto giocare e divertirsi per tutto il pomeriggio, circondati dai cavalli, dalle dimostrazioni e duelli del gruppo di Cavalieri Templari "Milites Christi Viqueria" e dai laboratori manuali e di inglese organizzati da Associazione Porana Eventi per la festa patronale. Alla fine merenda e premi per tutti, durante il concerto di bande.

Ora Upol Pedale Lungavilla attende nuove iscrizioni in vista della nuova stagione agonistica, che comprende sempre le categorie Giovanissimi (dai 5 ai 12 anni) ed Esordienti (13 e 14 anni). I genitori possono chiamare per informazioni il 339.4557100 (Andrea) oppure il 347.0773551 (Riccardo).

Intanto ecco qui i nomi dei piccoli premiati:

G 0: Alice Cittadino, Camilla Dal Pan, Mattia Pastorelli (primi classificati), Riccardo Mazzoni, Valerio Montanari, Davide Cittadino

G1: Alessandro Maiocchi e Chejenne Giordano (primi classificati), Simone Modugno

G2: Edoardo e Giorgia Mancuso (primi classificati), Matteo Croppelli

G3: Lorenzo Ferraro, Osvaldo Buratti e Gabriele Zanotti (primi tre classificati), Anastasia Buratti e Giulia Maiocchi, Iris Cavalliere

G4: Nicolò Modugno (primo classificato)

Premiati anche i bambini che partecipano durante l'anno alle attività di Upol Pedale Lungavilla: Mokadir Adnane, Angelo e Aurora Pernigotti, Filippo Montanari, Mattia e Riccardo Mancuso.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Questa a sera,  sabato 5 Ottobre,  al Club House di Salice Terme il Rotaract Club di Voghera collaborerà con Leo Santinoli e il suo staff per la realizzazione di una Silent Disco.
Per molti membri del club l'esperienza non è nuova; il 2019 è infatti il quarto anno in cui il proprietario del Club House Leo Santinoli offre all'associazione l'opportunità di realizzare questo evento. Il compito tradizionalmente attribuito ai ragazzi del Rotaract durante la serata prevede la gestione logistica delle cuffie, indispensabili per un simile evento, nonché la loro distribuzione e la gestione dei documenti presi come cauzione in cambio delle cuffie.
Scopo di questo service è raccogliere fondi da devolvere in beneficenza. In particolare per quest'anno il Club ha scelto di donare l'intero ricavato della loro collaborazione al reparto di neuropsichiatria infantile della fondazione Don Gnocchi: un ente bisognoso di fondi e di sostegno ubicato proprio a Salice Terme, lo stesso paese in cui si terrà la Silent Disco Festival.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

In occasione dell'apertura gratuita dei musei (riprende la fortunata iniziativa del Ministero dei Beni Culturali la prima Domenica di ogni mese in tutti i musei statali d'Italia) in Certosa Cantù a Casteggio sarà un pomeriggio speciale per tutti gli appassionati di arte e musica: dalle 14,30 alle 17,30 ci sarà infatti la possibilità di visitare il Museo Archeologico e in particolare la scultura di Aris Marakis "In_Vaso_Re". Marakis è uno scultore italo-greco che ha il laboratorio d'arte a Broni. La particolarità delle sue opere è che sono principalmente vasofoni, emettono dei suoni: in particolare questa scultura è stata esposta al Castello Visconteo di Pavia in occasione della mostra dedicata ai Longobardi.  Il Civico Museo Archeologico di Casteggio e dell'Oltrepo Pavese è nato nel 1974, per volontà di un gruppo di appassionati locali e dell'amministrazione comunale, dopo l'importante ritrovamento di due tombe romane in via Torino. Oggi è costituito da quattro sezioni: la geologia e paleontologia, la preistoria e la protostoria, l'età romana, tardoantica e medievale, le collezioni (materiali donati da cittadini al Comune di Casteggio).

Alle 17, nella sala Auditorium della Certosa, il via al concerto, l'ultimo dell'edizione estiva della edizione n. 26 del Festival Borghi&Valli. In apertura Laura Beltrametti ed Ennio Poggi (in arte Duo Bechstein) dedicheranno un ricordo in musica a Luca Bassi, lo psicologo 32enne di Torrazza Coste scomparso nel 2011 a causa di un linfoma, ma che continua a rivivere attraverso le numerose iniziative organizzate dai genitori Lorenzo e Piera, per sostenere l'associazione "Luca per non perdersi nel tempo", con l'obiettivo di raccogliere fondi per PAVIAIL, sezione pavese dell'AIL nazionale, per combattere le leucemie, i mielomi e i linfomi. Luca Bassi aveva espresso un desiderio: una volta guarito ogni sua forza e risorsa sarebbe stata indirizzata alla ricerca per debellare le malattie ematologiche. Oggi i suoi genitori e tanti amici dell'associazione portano avanti questo suo desiderio, sostenere la Clinica Ematologica del Policlinico di Pavia attraverso PAVIAIL (tutte le info sul sito www.lucapernonperdersineltempo.it e sulla pagina Facebook dedicata).

In particolare, in apertura di concerto, Laura Beltrametti eseguirà l'opera 9 n. 2 di Chopin, che Luca amava tanto, fino a cantarla la sera prima di morire, nel suo letto di ospedale. Mentre in apertura di seconda parte Ennio Poggi suonerà il Notturno in Do # minore, sempre di Chopin. Due brani che rendono bene l'amore di Luca per la musica classica, tanto da far brillare gli occhi a chiunque lo avesse sentito suonare il pianoforte.

Il Duo Bechstein delizierà il pubblico presente anche con la Sinfonia da "Il Flauto Magico" di Mozart, la Sinfonia "Le Ebridi" di Mendelssohn, "New Spanish Dances" di Moszkowski e il "Bolero" di Ravel. Nella seconda parte le Variazioni in Re maggiore di Chopin, il Valzer dal Faust di Gounod, la Fest Polonaise e la Rapsodia Ungherese n.2 di Liszt.

Ingresso ad offerta. Al termine del concerto brindisi con tutto lo staff

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Da un lato le corse soppresse, i treni in ritardo, i disagi vissuti quotidianamente dai passeggeri. Dall'altro la volontà delle amministrazioni comunali di farsi portavoce, nelle sedi più opportune, delle problematiche legate al trasporto pubblico locale. Ecco spiegata la necessità di vertici come quello che si è svolto nella serata martedì 1 ottobre, presso la sala consiliare del Comune di Broni. Sul tavolo il tema dei disservizi ferroviari nelle aree dell'Oltrepò e del basso Pavese, con particolare riferimento alle tratte Milano-Stradella-Piacenza e Milano-Genova.
Coordinato dal primo cittadino di Broni, Antonio Riviezzi, l'incontro ha visto la partecipazione di alcuni sindaci o loro delegati del circondario ed è stato occasione per fare il punto sulla situazione dopo la pausa estiva, anche a beneficio dei numerosi amministratori entrati in carica a seguito delle elezioni della scorsa primavera. Oltre allo stesso Riviezzi erano presenti alla riunione il vicesindaco di Stradella Dino Di Michele con la consigliera Micol Galli, il vicesindaco di Barbianello Andrea Carini, il sindaco di Pinarolo Po Cinzia Gazzaniga, il sindaco di Bressana Bottarone Giorgio Fasani, il sindaco di Cava Manara Michele Pini e il consigliere delegato di San Martino Siccomario Giuseppe Li Causi.
«È stato un incontro molto proficuo e positivo: ho avuto la possibilità di aggiornare i colleghi eletti qualche mese fa su quanto fatto finora e sulle richieste presentate all'Assessore regionale ai trasporti avvocato Terzi – spiega il sindaco di Broni – ci siamo accordati sulla necessità di convocare un nuovo incontro, allargato a tutti i sindaci del territorio, in programma per giovedì 17 ottobre, a cui inviteremo anche i rappresentanti dei Comuni privi di stazione ferroviaria e i rappresentanti dei pendolari. L'obiettivo del nuovo incontro, oltre ad analizzare la situazione attuale ed aggiornare il dossier delle problematiche già presentato in Regione, sarà quello di individuare le prossime azioni di sensibilizzazione sull'argomento, informando della situazione anche il Prefetto».
Quello del prossimo 17 ottobre sarà quindi un appuntamento di grande importanza, nell'ottica di un'azione di sensibilizzazione corale, e incisiva, verso gli enti che dispongono di competenze specifiche in materia di trasporto ferroviario. Del resto i Comuni oltrepadani sono già da mesi impegnati nel perorare la causa degli utenti del servizio, come dimostra il confronto con l'assessore regionale Claudia Maria Terzi dello scorso 26 febbraio. Un percorso volto a dare voce al territorio che ha preso le mosse proprio su iniziativa del sindaco Riviezzi, a partire dall'incontro con una delegazione di pendolari del 16 ottobre 2018.
«Per la nostra amministrazione – afferma Micol Galli, presidente della Commissione ecologia urbanistica e lavori pubblici con delega speciale ai trasporti e pendolarismo del Comune di Stradella - il problema dei trasporti e il disagio dei pendolari che usufruiscono della linea Stradella-Milano è una questione seria ed importante. La stazione ferroviaria di Stradella ha un bacino di utenza ben oltre il confine comunale, pertanto è doveroso considerare anche lavoratori e studenti delle nostre colline. Ci siamo  attivati con i Comuni limitrofi ed interessati alla questione per affrontare i disagi riscontrati, che da anni perdurano su questa tratta e più in generale sulle tratte percorse in treno o in pullman. Dobbiamo considerare anche il fatto che l'utilizzo del treno è reso a volte necessario per la mancanza di collegamenti stradali ottimali, ragion per cui è interesse di tutti noi poter usufruire di un servizio che possa rispondere alle necessità dei pendolari».
«Riprendere il tavolo di lavoro - commenta il sindaco di Bressana, Giorgio Fasani - ci è sembrato doveroso, visto che si tratta di un problema molto sentito e che ha ricadute sulle vite di tutti i cittadini. I disservizi e le mancanze dei servizi di trasporto, non solo ferroviario, ma anche su gomma, impattano negativamente sulla qualità della vita di tutti noi che viviamo sul territorio: è un vero e proprio problema sociale. La nostra volontà, ed il nostro dovere, – aggiunge Fasani – è di continuare questa ottima collaborazione per fornire ai nostri cittadini il servizio migliore possibile».
«L'amministrazione di San Martino Siccomario – aggiunge il consigliere Giuseppe Li Causi – esprime vicinanza alle istanze degli altri Comuni del territorio, ma soprattutto agli utenti delle tratte ferroviarie. Si tratta di un servizio indispensabile, che deve necessariamente essere migliorato, anche per incentivare l'uso dei mezzi pubblici e diminuire l'inquinamento».
«Il tema dei disservizi sulle tratte ferroviarie è già stato affrontato con enti e politici di livello superiore. Purtroppo – spiega Michele Pini, sindaco di Cava Manara - i problemi sono rimasti e quindi è ora di concretizzare le nostre posizioni con un'azione più incisiva, allargando il dialogo al territorio».

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

I dipendenti di Asm Voghera S.p.A. hanno organizzato una partita di calcio a scopo benefico domenica 6 ottobre, alle ore 15,00., presso la Polisportiva Vogherese.
Una rappresentanza dei nostri dipendenti giocherà infatti contro i ragazzi della Comunità San Pietro. L’ingresso sarà ad offerta e tutto l’incasso sarà devoluto proprio alla Comunità San Pietro, che da anni opera in città per aiutare chi ha bisogno.
L’iniziativa è aperta a tutti.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Oggi, Sabato 5 Ottobre, a Retorbido, verrà inaugurata una panchina contro il terrorismo, dedicata a tutte le vittime. La manifestazione avrà inizio alle 18:30 alla presenza del sindaco Isabella Cebrelli, di un rappresentante dell'associazione AIVITER ed alcuni parenti delle vittime. Samuele che nella strage di Nizza del Luglio 2016 ha perso i nonni, i coniugi vogheresi Angelo D'Agostino e Gianna Muset, mentre la panchina verrà scoperta suonerà l'Inno alla gioia con la chitarra, . Seguirà un breve discorso di ringraziamento e la speranza che altri Comuni d'Italia vogliano prendere esempio da Retorbido.

In serata, a partire dalle ore 21, al Dagda Live Club di Retorbido (lungo la S.P. 1 Bressana-Salice) inizierà il concerto per tutte le vittime di Nizza, in particolare Angelo, Gianna e le vittime italiane. Suonerà il gruppo Chrysarmonia, che a Giugno dedicò una canzone agli angeli morti a Nizza. Dopo di loro Francesca, altra nipote dei coniugi d'Agostino, canterà una canzone per i nonni. Poi la serata procederà con gli Hell's Guardian, gruppo emergente metal e Giacomo Voli, ex concorrente di "The Voice" e cantante dei "Rapsody of Fire", che proporrà delle cover. Un'occasione per ricordare e sensibilizzare l'attenzione con la forza del sano Rock'n'Roll.

Terminati i lavori di manutenzione straordinaria, dal giorno 1 ottobre 2019, il Civico Museo di Scienze naturali “G. Orlandi” di Voghera, diretto da Simona Guioli, riapre al pubblico. Gli spazi museali saranno visitabili nei seguenti orari: • Martedì 9:15-12:30 14:00-17:00 • Mercoledì 9:15 12:30 • Giovedì 9:15-12:30 14:00-17:00 • Venerdì 9:15-12:30 14:00-17:00 • Sabato 14:00-17:00 (su prenotazione)

L’ingresso è gratuito per tutti i visitatori, ma è possibile prenotare delle visite guidate per gruppi a pagamento. Inoltre, sono disponibili numerose iniziative didattiche (laboratori, visite guidate e lezioni interattive) rivolte al pubblico scolastico. Gli istituti scolastici e le insegnanti potranno richiedere l’opuscolo informativo a Martina Lucchelli, responsabile delle attività educative, scrivendo al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. «Numerose iniziative saranno realizzate durante il periodo autunnale-invernale grazie all’assegnazione dei fondi ottenuti partecipando al bando di promozione dei luoghi della cultura promosso da Regione Lombardia», afferma l’assessore alle Attività Museali Simona Panigazzi. Il progetto proposto alla Regione Lombardia ha permesso di ottenere un contributo finanziario pari a 13mila euro, i quali verranno utilizzati per implementare il percorso visita al museo e le attività di divulgazione scientifica.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Alessandra Bazardi del PD Voghera, Alessandro Traversa di Più Europa ed  Edoardo Alfassio Grimaldi della Lista Civica, attraverso un comunicato stampa scrivono: “Martedì sera si è riunito il tavolo tecnico di coalizione con la commissione che ha lavorato alla stesura del regolamento delle primarie di coalizione. In un clima di reciproca collaborazione alla presenza del segretario PD Alessandra Bazardi, del coordinatore provinciale di Più Europa Alessandro Traversa e di esponenti di lista civica, il presidente della commissione Giuseppe Porqueddu ha condiviso la bozza che è stata discussa e che ora andrà in approvazione al coordinamento PD nella libertà e rispetto delle regole di ogni partito e movimento civico.

Contestualmente il dialogo con la città e le forze politiche e civiche continua nell'ottica di allargare sempre più il campo progressista.”

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Il Comune di Voghera è stato individuato dall'Istat come comune campione per lo svolgimento del Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni del 6 ottobre 2019 - periodo di svolgimento quarto trimestre del 2019. Regolamento (CE) 9 luglio 2008 n. 763/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio. La strategia del Censimento permanente è basata sull'integrazione di dati amministrativi e dati da indagini statistiche campionarie, con l'obiettivo di produrre informazioni ogni anno e contenere i costi e il disturbo statistico sulle famiglie. Di conseguenza viene abbandonato il modello del censimento "classico". Questa vasta indagine conoscitiva sulle condizioni sociali ed economiche degli Italiani è condotta attraverso l’integrazione tra le rilevazioni censuarie effettuate sul campo da personale specializzato (rilevatori) reclutato dai Comuni, e gli Archivi amministrativi già usati dall’Istat per le rilevazioni periodiche.

Rilevazione La rilevazione non interessa l'intera città e tutte le famiglie, ma solo una zona determinata dall'Istat. Le famiglie interessate riceveranno una lettera direttamente dall'Istat e un avviso al proprio domicilio. Modalità di compilazione I questionari possono essere compilati dalle famiglie interessate con più modalità: via web, presso l’Ufficio Comunale di Censimento sito nella locale p.zza Duomo 3, con intervista diretta di un rilevatore munito di tablet. I compiti di direzione e supporto sono demandati all'ufficio Anagrafe e Statistica.

Prima fase: rilevazione areale La prima fase si svolge dal 1 ottobre al 13 novembre 2019 ed è in modalità campionaria ovvero riguarda solo una porzione del territorio comunale individuata direttamente dall'Istat. In questa fase i rilevatori comunali - dotati di tesserino identificativo e tablet - si recheranno presso le abitazioni ("porta a porta") e compileranno il questionario intervistando personalmente la famiglia. La ricognizione preliminare del territorio consiste invece nella verifica degli indirizzi e delle caratteristiche degli edifici; è effettuata anch'essa dai rilevatori e si svolge dal 1 al 9 ottobre 2019.

Dove rivolgersi Per ogni informazione rivolgersi all'Ufficio Anagrafe e Statistica 0383/336448, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00. Numero verde Istat 800 188 802 (gratuito) (attivo dal 1 ottobre al 20 dicembre 2019) e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; sito web: www.istat/it/censimentipermanenti/popolazione-e-abitazioni. Normativa di riferimento: Legge 27 dicembre 2017 n.205 (art.1 commi da 227 a 237)

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari