Giovedì, 23 Maggio 2019
Primo Piano

Primo Piano (638)

Vigne, ortofrutta e piante ornamentali duramente colpite dall'improvvisa ondata di maltempo, gelo e neve, che sta inaspettatamente attraversando l'Italia. Al Nord appare seriamente compromessa la produzione di vini di pregio sono a rischio. Questo l'allarme della Cia-Agricoltori Italiani che ha avviato un monitoraggio nelle aree più colpite. La situazione delle perdite - aggiunge la Cia - appare da subito pesante. Si ragiona in termine di decine di milioni di euro 'bruciati' dal gelo.In queste notti "sotto zero" è stato danneggiato almeno il 70% della produzione. Ad accusare il colpo, oltre alle viti, sono state anche piante orticole, frutta e piante…
Secondo mese di votazioni per la II° Edizione “Miglior Pro Loco e Associazione dell’Oltrepo Pavese”. 70.641 voti sono arrivati alla nostra redazione tra Febbraio e Marzo. Guida la classifica provvisoria la Pro Loco di Rovescala con 1.183 voti che scavalca G.A.P Pro Loco Portalbera (prima nelle votazioni di Marzo) che scende al terzo posto raccogliendo 1.108 voti. A chiudere il podio è la Pro Loco di Santa Maria della Versa che con 1.113 voti si piazza al secondo posto. Il concorso è appena iniziato, considerato la poca disparità e il numero di voti che stanno arrivando, tutte le Pro Loco…
Manifesti per diffondere consigli utili da seguire, gruppi di WhatsApp per segnalare persone o fatti sospetti, queste le iniziative dell’ amministrazione casteggiana per far fronte all’emergenza sicurezza. Arriva invece, attraverso l’assessore Milena Guerci il no tassativo alle ronde. L’assessore ricorda anche che i controlli sono stati intensificati nelle ultime settimane con una maggior presenza di carabinieri nelle zona “a rischio” e questo ha già diminuito sensibilmente la micro criminalità.
Pier Ezio Ghezzi presenta la “Sua Sensia”: un insieme di proposte e iniziative che potrebbero aggiungersi a quelle già in cantiere e promosse dell’amministrazione comunale. Ghezzi, affiancato da Gianni Maccagi capo di Promofast e consulente per eventi fieristici e turistici, propone una Sensia alternativa ed innovativa che coinvolga l’intera città e non si limiti ad essere circoscritta all’area abitualmente adibita dell’ex caserma. In sostanza Ghezzi auspica un rinnovamento che si contrapponga alla solita fiera fatta di “materassi e porte blindate”, con una partecipazione del mondo del vino, con le sue associazioni, le sue cantine e tutti gli operatori del settore…
In Italia c'è un esercito di oltre un milione di civili armati di fucili e pistole, anche se nel 2016 il numero degli amanti delle armi è calato di circa 246 mila unità. Sono i dati in possesso del Viminale. In tutto tra cacciatori, sportivi del tiro al volo, detentori per difesa personale (di fucili e pistole) e guardie giurate, l'esercito è composto da 1.063.537 persone, ma ognuna di queste di solito detiene più di un'arma. I dati sono ancora in via di aggiornamento. Il 2015 è l'anno che ha fatto registrare l'impennata più alta con 1.309.318 di civili armati. …
Si sono improvvisati vigili e hanno bloccato un'ambulanza con a bordo un paziente grave costringendola a fare retromarcia. E' quanto successo lunedì scorso presso l'Interporto Sito di Orbassano, alle porte di Torino, dove due automobilisti hanno messo in scena un posto di blocco per fermare un'ambulanza che stava viaggiando contromano. Il mezzo della Croce rossa - riferisce 'Torino Today' - stava trasportando all'ospedale un paziente con un'emorragia interna quando i due 'paladini' del codice della strada l'hanno obbligato a tornare indietro, facendogli perdere almeno 20 minuti. "Al grido di 'vergogna, vergogna' li abbiamo fatti tornare indietro in retromarcia", hanno poi…

  1. Primo piano
  2. Popolari