Martedì, 23 Luglio 2019
Primo Piano

Primo Piano (688)

La situazione pendolari è sempre più disagiata. Ritardi cronici, cancellazioni e sporcizia dei treni, guasti, numero di carrozze non adeguato, poca sicurezza dovuta alla scarsa manutenzione dei mezzi e alle persone che popolano i treni sprovviste di regolari biglietti. E poca, pochissima attenzione da parte della Regione. Questo e molto altro è quello che raccontano le persone che, per motivi legati al lavoro e allo studio, si trovano costrette ogni giorno a dover viaggiare in treno. Molti degli intervistati, pendolari da parecchi anni, hanno lamentato vari disagi ma hanno preferito non comparire su una testata giornalistica, nonostante abbiano dichiarato il…
In Oltrepò c’è fermento. Si gioca a “C’è Un Posto Per Te”, la rielaborazione del programma firmato Maria Defilippi. Il vaticinio del mese, rubato a un tavolo del Ristorante Prato Gaio, dice che se il grande big della Prima Repubblica del vino deciderà di aprire la busta, superata la cottarella, troverà ad attenderlo o la direzione generale di La Versa o la presidenza del Consorzio Tutela Vini. Se a contendergli il trono ci fosse però anche il Briatore casteggiano, tutto casa e Chiesa, bisognerebbe rifare i conti. Che caos! Rossetti è sempre più all’angolo, insieme alla sua democrazia. Lorsignori non…
Arriva al luogo del nostro appuntamento con un’informale tuta da ginnastica ed un parka in contrasto colore, con aria allegra e contagiosa allegria, e subito incomincia a parlare di mille argomenti! Si chiama Camilla Sordi, classe 19... (a lei non interessa molto, ma noi, in omaggio alla sua bellezza...), ha conseguito il diploma di maturità presso l’Istituto Gallini di Voghera, perché l’idea di partenza era diventare veterinaria o biologa marina... Ma, dopo un breve periodo da studentessa universitaria, ha deciso di prendersi del tempo per riflettere, un cosiddetto anno sabbatico. La pausa dagli studi la avvicina al mondo del lavoro,…
Marciapiedi impraticabili e vialetti del cimitero maggiore di Voghera ricoperti da 10 centimetri di neve. Anche molti marciapiedi della città, fino alle 13 di ieri, erano ancora completamente ricoperti di neve mentre Viale Montebello, Via Lamarmora e Via Emilia erano completamente ghiacciate. Molte le proteste dei residenti: ora l'insidia rimane il ghiaccio. Codacons: "Pochi centimetri di neve hanno messo in ginocchio una intera città, rendendo impraticabile finanche il cimitero. Nessuno "sconto" sulla responsabilità del Comune: la nevicata, copiosa, era stata annunciata dalle previsioni meteo da ben 20 giorni ma, a farne le spese, ancora una volta, sono stati tutti i…
Gli abitanti di via Cattaneo non ne possono più. Nonostante il limite di velocità di 50 km orari le auto sfrecciano a velocità inaudita con grave pericolo per chi attraversa la strada uscendo di casa o dai negozi. Manca addirittura un marciapiede che sarebbe invece indispensabile. Codacons: "E' necessario che il Comune intervenga subito per tutelare la sicurezza dei cittadini. E' necessario in primo luogo un marciapiede. In secondo luogo, l'installazione di dossi dissuasori della velocità e di telecamere è assolutamente indifferibile. Vanno infine predisposti idonei pattugliamenti in zona. A questo scopo, oggi partirà la diffida del Codacons al Comune…
Circa 600 passeggeri passeggeri sono rimasti bloccati per oltre 4 ore al freddo sui vagoni del treno regionale 2073 di Trenord, partito da Milano Centrale per Verona alle 15.25, che si è guastato tra le stazioni di Pioltello e Treviglio, all'altezza di Melzo (Milano). Il guasto che ha bloccato il convoglio pare sia stato causato da una formazione di ghiaccio sull'impianto frenante del convoglio.Tra i passeggeri si è anche alzata la tensione e qualcuno ha chiamato i carabinieri, intervenuti sui binari per placare le proteste. Sul posto per precauzione anche un'ambulanza. Non sono mancati momenti di tensione: alcuni passeggeri hanno…

  1. Primo piano
  2. Popolari