Giovedì, 27 Giugno 2019
Primo Piano

Primo Piano (662)

"I noti problemi economici delle Terme di Salice Srl, che hanno impedito allo storico stabilimento di riaprire, sono una notizia negativa per tutti noi", sottolinea Sandro Moro, amministratore unico di Terme President. "Prima di tutto per il forte impatto sui posti di lavoro. Poi per il territorio: Salice e tutte le sue attività commerciali vivono di turismo termale. E, infine, perché tra noi e Terme di Salice Srl c'era collaborazione, più che competizione. Abbiamo così deciso, insieme alle altre attività del territorio, di adoperarci per dare continuità ai servizi nella nostra località. E di permettere a tutti i visitatori che…
Una telefonata ti salva la vita. Soprattutto se è automatica, al 112, in caso di incidente stradale, quando non si possono chiamare i soccorsi. Da aprile in ottemperanza a una disposizione europea tutte le autovetture nuove, omologate a partire da tale data, dovranno essere dotate di un sistema eCall dell'Unione Europea. Secondo i dati forniti dalla Commissione Europea, l'allerta lanciata tempestivamente dal servizio eCall e la conoscenza delle coordinate relative al luogo dell'incidente consentirebbero di dimezzare i tempi di arrivo dei soccorsi. Ogni anno con questo sistema potrebbero essere salvate 2.500 vittime della strada. Dopo un grave incidente, la chiamata…
"Egregio sindaco, ho letto con rammarico la sua lettera aperta e le confesso che mi ha profondamente ferito non solo per come lei si esprime, con toni giustificativi e rassicuranti nei confronti di don Mura, un pedofilo che ha rovinato la vita a me e ad altri. Contrariamente a come lei lo definisce “Don Silverio Mura per lo Stato Italiano è un uomo libero ed innocente fino a prova contraria”, mi permetto di dissentire: a meno che lei non ritenga “uomini liberi” persone che, come nel caso di don Mura, sono costrette a nascondersi oramai da 10 anni, sotto falso…
Colpo di scena al novantaduesimo minuto! L’Oltrepò Pavese della vite e del vino ha scelto di cambiare e di votare, unito, la riforma dei disciplinari proposta dal Consorzio. Meno vigneti in pianura, minori rese IGT, blindatura in zona per Pinot nero e Sangue di Giuda Doc, stop al vino Doc in damigiana e tante altre cose che sembravano fantascienza nella terra dei cachi. Una terra sregolata che ha scelto di darsi regole, un buon inizio, con un Giorgi - il presidente di Terre d’Oltrepò e La Versa - che ha dimostrato in concreto che molto è cambiato e l’altro Giorgi…
Un Tir turco “buca” la zona di sicurezza del centro di Roma e arriva fin nei pressi di piazza del Parlamento prima che qualcuno delle forze dell’ordine lo fermi. Un errore, spiega l’agenzia Agi, che riporta la notizia, che però diventa particolarmente rilevante in un momento in cui si parla di guardia molto alta per prevenire atti di terrorismo. È Venerdì santo e le forze di sicurezza sono allertate per controlli “senza sosta” nelle strade di Roma. Il centro storico in particolare è considerato off limits, con tanto di sbarramenti con gipponi e mezzi militari dislocati in più punti lungo…
Continua il crollo degli sbarchi. Nei primi tre mesi del 2018 - secondo i dati aggiornati del Viminale - sono arrivati via mare 6.161 persone, il 75% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando erano stati 24.278. Ancora più netta la flessione per i migranti partiti dalla Libia: sono 4.399 contro i 23.549 del 2017 (-81%). Eritrei (1.551) e tunisini (1.187) i più numerosi. I minori soli sono 909. I richiedenti asilo trasferiti in altri Paesi europei secondo con la relocation sono saliti a quota 12.354.

  1. Primo piano
  2. Popolari