Domenica, 22 Ottobre 2017
Primo Piano

Primo Piano (430)

Prosegue la politica di potenziamento delle risorse umane, riferita a tutti i Presidi dell'Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Pavia, attuata dal Direttore Generale Dott. Michele Brait. A questo proposito, sono state attivate le procedure di assunzione e selezione relative a: Avviso pubblico per il conferimento di incarico quinquennale di Dirigente Medico di Struttura complessa della Chirurgia Generale dell'Ospedale di Voghera Indizione di Concorso pubblico per n. 2 posti di Dirigente Medico di Medicina Interna, di cui uno da assegnare alla corrispondente UOC dell'Ospedale di Voghera ed uno alla corrispondente UOC dell'Ospedale di Stradella Indizione di pubblica selezione finalizzata al reclutamento…
Dopo i falsi vigili del fuoco, i falsi postini, poliziotti e ispettori di gas e luce e utenze varie, ora tocca ai falsi netturbini ed è subito allarme. La vittima, ancora sotto choc, è un anziano vogherese, la cui "colpa" è stata solo la troppa solerzia e diligenza di cittadino. Una coppia di sedicenti ispettori dell'Asm si è presentata nell'abitazione in Via Scarabelli, dell'anziano ed è riuscita ad impossessarsi di una busta piena di soldi (quasi mille euro). Il vogherese, alla mattina presto, ha aperto la porta ai due falsi netturbini che informavano l'anziano di voler verificare la regolarità della…
Teneva la compagna segregata in casa, la malmenava, la costringeva a indossare il velo, a pregare con lui e a guardare video in cui jihadisti uccidevano dei prigionieri identificati come «infedeli» occidentali. Per questo Giuseppe d’Ignoti, un italiano di 31 anni convertito all’Islam, è stato arresto con le accuse di riduzione in schiavitù, violenza sessuale continuata, sequestro di persona, maltrattamenti e lesioni personali gravissime. D’Ignoti, dopo la conversione, si presentava con il nome di Yussuf, dicendo di essere marocchino. Il calvario della donna, che ha convissuto con il suo aguzzino da aprile a settembre 2017, è finito quando è riuscita…
Una gang di giovani nordafricani ha preso in ostaggio un intero treno bloccandolo per quasi un’ora alla stazione di Castello di Godego. Insulti, sputi, minacce al capotreno. La storia, raccontata dalla Tribuna, è successa sabato scorso sul Regionale 5740 Venezia-Bassano del Grappa. I vandali hanno svuotato un estintore e hanno inveito contro alcuni passeggeri fino a sputargli addosso. Il treno era partito dalla stazione di Mestre alle 21.08 e sarebbe dovuto arrivare a Bassano alle 22.07, ma alla fine è giunto a destinazione solo alle 22.45. Tutta colpa dell’arrivo dei nordafricani che sono saliti a bordo alla stazione di Castelfranco…
Agnese Nadia Canevari, dirigente scolastico dal 2015 dell'Istituto Faravelli è alla sua prima esperienza come Preside. Con lei una panoramica generale sulla scuola che dirige e sul mondo giovanile. "Per adesso sono stati tre anni intensi, di grande lavoro. Le responsabilità sono tantissime, la scuola è sempre più complessa, però è una scuola vivace e ho trovato un terreno fertile e buono su cui lavorare. Nella scuola nessuno raggiunge risultati da solo, ci vuole la collaborazione di tutti". Il Faravelli ha due sedi, a Stradella e a Broni, ed è un istituto molto complesso perché sono presenti vari indirizzi: nella…
Nel carcere di Pavia ben tre detenuti hanno tentato il suicidio nell'arco di sole 24 ore! Tre giovani carcerati rinchiusi a Torre del Gallo, la casa circondariale alla periferia Est della città, hanno tentato di togliersi la vita. E' ormai emergenza sovraffollamento nel penitenziario pavese. Ricordiamo che la struttura comprende anche un polo psichiatrico con situazioni delicate già in partenza. Il personale è sotto organico, e i pochi agenti fanno il possibile, purtroppo non sempre arrivando in tempo. Codacons: "Quanto accaduto è la spia che nel carcere di Pavia si è ormai superato il livello di guardia. Le condizioni dei…
giift

  1. Primo piano
  2. Popolari