Domenica, 22 Ottobre 2017
Primo Piano

Primo Piano (430)

Un cercatore di funghi è stato trovato decapitato nei boschi di Lumarzo piccolo Comune del Genovesato, nei pressi di Chiavari. La testa dell'uomo non è stata trovata. La vittima è Alabono Crocco, 68 anni, abitava a Lumarzo. L'uomo era uscito da casa ieri mattina per andare a cercare funghi: non tornando a casa ieri pomeriggio sono scattate le ricerche e ieri sera è stato trovato il cadavere nei boschi della Valfontanabuona. In un primo momento agli investigatori è sembrato che il fungaiolo potesse aver perso la testa cadendo rovinosamente in un dirupo per 50 metri. Ma questa mattina sul collo…
Dopo l'annuncio della fine della collaborazione con lo stilista Peter Dundas, la griffe fiorentina Roberto Cavalli annuncia un piano di riorganizzazione aziendale, che coinvolge dipendenti, uffici e retail. "Il progetto prevede una riduzione dell'organico a livello mondo di circa 200 dei 672 dipendenti complessivi", si legge nella nota diffusa oggi. La riorganizzazione prevede la "chiusura della sede e dell'ufficio stile di Milano, con il trasferimento di tutte le funzioni a Osmannoro (Firenze)". "L'industria della moda sta attraversando tempi difficili, dettati da una significativa contrazione dei consumi in diversi mercati chiave e da una sostanziale trasformazione delle dinamiche del settore.In questo…
Una serie di immagini rilasciate dalla NASA ha scatenato le preoccupazioni di alcuni scienziati che temono l'avvento di una mini "era glaciale" sulla Terra. Le fotografie mostrano come le macchie solari sulla superficie del Sole siano scomparse, e che questa si presenti relativamente calma rispetto alla consueta volatilit? , riporta il Daily Star. Questa è la quarta volta in quest'anno che la faccia del Sole è apparsa liscia, e gli esperti sostengono che l'attivit? solare sia diminuita più rapidamente che in qualsiasi altro momento nel corso degli ultimi 10.000 anni, e che il punto più basso si dovrebbe raggiungere nel…
Un nuovo ‎virus si diffonde tramite i profili ‎Facebook. Vi ritrovate taggati in un video o in una foto da un vostro amico (si tratta quasi sempre di pornografia) solo che il vostro amico non ne sa nulla e se, incuriositi, cliccate sul link, il vostro pc sar? infettato. Si tratta di un programma "malevolo" che ha la capacit? di sottrarre i dati sensibili. Questo virus, inoltre, si può trasmettere da contatto a contatto, ad esempio si può insinuare nella chat, quindi se chattate con un amico "infetto" potreste essere infettati anche voi. Attenzione quindi anche per gli utilizzatori dei…
giift

  1. Primo piano
  2. Popolari