Martedì, 12 Novembre 2019

VARZI - COME OGNI ANNO DAL LONTANO 1981 SI È RIUNITA PER LA FESTA SOCIALE L’ASSOCIAZIONE DONATORI VOLONTARI “AMICI DELL’OSPEDALE SS. ANNUNZIATA”

Come ogni anno dal lontano 1981, data della sua costituzione, lo scorso 18 ottobre si è riunita per la festa sociale l’Associazione Donatori Volontari “Amici dell’Ospedale Ss. Annunziata di Varzi”, presieduta da Gianpiero Degliantoni, presidente da più di trent’anni.

Un’associazione longeva che oggi raggruppa 190 soci di cui 165 donatori abituali e che, in passato, ha certo vissuto momenti migliori, come il Presidio Ospedaliero di Varzi cui si riferisce. “Il numero di volontari, purtroppo, ha seguito l’andamento negativo degli abitanti della Valle Staffora e delle vicine valli le cui popolazioni confluiscono nell’associazione donatori. Nonostante questo, le attività proseguono e, grazie all’impegno di tutti, riusciamo a supportare altre associazioni ONLUS locali attraverso la costante raccolta di sangue. Non solo, riteniamo, nel nostro piccolo, di rappresentare una realtà importante per esprimere la vitalità e l’immensa utilità del presidio ospedaliero di Varzi”.

Alcuni donatori rappresentano dei “fedelissimi”: nella cena del 18 ottobre sono stati premiati due donatori per aver raggiunto il notevole traguardo di 100 donazioni. Si tratta di Fausto Rocchi di Romagnese - nella foto, il secondo partendo da sinistra, premiato dal Dott. Maurizio Ronchetti, il primo da sinistra, e dai dottori Piero Serra e Ettore Rossi - e di PierLuigi Saggi di Bagnaria.

L’impegno costante nella donazione di sangue, oltre a rappresentare un mezzo di controllo della propria salute, contribuisce al benessere dei tanti beneficiari che ricevono sangue e suoi derivati, spesso malati o in situazioni di emergenza per incidenti o interventi chirurgici.

Non solo: di anno in anno vengono individuati associazioni o obiettivi di solidarietà. Per il 2019 l’Associazione supporterà, attraverso una elargizione economica, l’Associazione Artuceba di Voghera (Associazione per la ricerca sui tumori cerebrali del bambino), che sostiene a sua volta progetti di ricerca dell’Istituto “G. Gaslini” di Genova.

“Tengo a ringraziare tutti i membri del Consiglio direttivo, i donatori e i soci per la loro costanza. La nostra opera non sarebbe possibile senza il prezioso lavoro del personale medico ed infermieristico che ci affianca nelle giornate di raccolta presso il presidio di Varzi”.

Per chi volesse aderire o avere informazioni sulla donazione di sangue, è possibile rivolgersi al centro trasfusionale di Varzi a mercoledì alterni, dalle 8.00 alle 10. Prossimo appuntamento previsto per mercoledì 23 ottobre.

INVIATE I VOSTRI COMUNICATI LE VOSTRE NEWS INERENTI ALL'OLTREPÒ A "IL PERIODICO NEWS" , ALL'INDIRIZZO MAIL : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

  1. Primo piano
  2. Popolari