Sabato, 20 Ottobre 2018

VOGHERA: INAUGURATO IL PARCO INCLUSIVO PER BAMBINI DIVERSAMENTE ABILI

Inaugurato in viale Carlo Marx (tra il civico 18 e 20) il primo parco inclusivo per bambini diversamente abili di Voghera. Si concretizza in questo modo il progetto "Amabilmente Clown", portato avanti dal Comune in collaborazione con le associazioni Clown di Corsia Voghera onlus, Una Mano per… e Acod. I lavori sono partiti a fine maggio e terminati nei giorni scorsi. Il Comune ha dato la disponibilità dell’area, ha eseguito tutta la parte di sistemazione del fondo e la posa della pavimentazione antiurto. La progettazione è stata compiuta dall’ufficio dei Lavori Pubblici e l’investimento è stato di 45mila euro. Mentre la raccolta fondi per sostenere il costo delle giostrine accessibili a tutti è stata portata avanti principalmente dall’associazione Clown di Corsia coadiuvati da Una Mano Per… e Acod. Sono stati raccolti 37 mila euro per la fornitura e posa delle giostrine che sono state scelte in base alle esigenze neuromotorire dei bambini residenti nel nostro territorio. 

Sono state installate altalene con contenimento laterale, un castello multiattività dotato di rampe accessibili alle sedie a rotelle arricchito da pannelli didattici e musicali. Il castello è anche dotato di filastrocche tradotte con CAA (comunicazione aumentativa) che potranno essere lette dai bambini con ritardo neurologico. Il girotondo è accessibile anche tramite sedia a rotelle in modo che i bambini possano condividere questo momento di gioia con parenti e amici. Infine è stato installato anche un tavolo strutturato “a sbalzo” (senza barriere) che permette l’avvicinamento della sedia a rotelle. Il progetto è stato condiviso con le famiglie dei bambini in modo da poterli rendere felici e liberi di giocare.  «Un orgoglio avere inaugurato il primo parco inclusivo in cui bambini diversamente abili potranno giocare con i loro coetanei. Grazie alla giunta e ai consiglieri e soprattutto alle associazioni Una mano per, Clown di Corsia Voghera Onlus e Acod per l'impegno e il supporto. Non ci sarà solo il parco, ma abbiamo deliberato proprio oggi in Giunta di aggiungere anche i bagni con un ulteriore impegno di risorse. Il sorriso di questi bambini vale di più di tanti discorsi», commenta il sindaco Carlo Barbieri.

«È stato appassionante, splendido, potermi dedicare a questo parco giochi che mi auguro possa essere d’esempio a tanti altri comuni italiani. Inizialmente era prevista l’inaugurazione per il prossimo anno e invece abbiamo voluto bruciare i tempi, lavorando anche nel week end e alla fine siamo riusciti ad inaugurare il parco all’inizio dell’estate. Sono orgoglioso di aver dato il mio contributo a un’iniziativa che ha un contenuto morale altissimo», afferma il vicesindaco eassessore ai lavori pubblici Daniele Salerno.  «Grande orgoglio aver contribuito come assessore ai servizi sociali alla realizzazione del parco inclusivo a Voghera. Grande lavoro in sinergia con le associazioni e all' interno dell' amministrazione comunale per questa importante opera a favore di bambini speciali», aggiunge l’assessore ai Servizi Sociali Simona Virgilio.

«Il progetto di ricerca e raccolta fondi “Amabilmente” prende vita accogliendo i bimbi del territorio che potranno condividere momenti di felicità senza barriere. Dopo un anno di incontri con il Comune, di studio del Progetto con Legnolandia e di raccolta fondi è stato portato a termine un progetto importante», spiegano le tre associazioni coinvolte. Il parco è un lascito della famiglia Moschini. Augusto Moschini decise di destinare i propri beni alla pubblica utilità. Verso la metá degli anni ‘50 stabilì che gli appartamenti nelle palazzine di via Cavour, via Martinelli e via Cagnoni venissero destinati a dipendenti del Comune di Voghera che non avessero una situazione patrimoniale tale da potersi permettere un alloggio con canone di mercato. Lo stesso docente lasciò al Comune di Voghera anche il giardino pubblico che unisce via Martinelli a viale Marx e che venne destinato a parco per l'infanzia e ora riqualificato in parco

  1. Primo piano
  2. Popolari