Martedì, 16 Ottobre 2018

GUIDAVANO IN AUTOSTRADA, DUE 14ENNI FERMATI

Due ragazzi di soli 14 anni alla guida di una Punto sull’A26. Inoltre uno straniero, che vive ad Alessandria, a cui risulterebbero intestate più di 200 auto. E una lunga serie di reati commessi in tutto il Nord Italia da vari soggetti con molti dei veicoli riconducibili a lui, che adesso pare sia irreperibile.  Sono questi protagonisti, numeri e contorni di un’articolata vicenda su cui starebbe indagando con il massimo riserbo anche la polizia stradale di Ovada, da cui però non trapelano dettagli. Il caso è emerso di recente, dopo che, all’altezza dell’area di servizio Turchino Ovest sull’A26, già nel Comune di Mele, è stata fermata una Fiat Punto con a bordo due ragazzini italiani di etnia Rom di circa 14 anni, uno alla guida del veicolo: impossibile non notarli per chiunque, vista l’età. Pare che la coppia stesse rientrando verso Genova, dove vive, dopo un giro tra Ovadese e Valle Stura.  Da lì sarebbe scaturita una serie di controlli incrociati, che non ha riguardato solo i genitori dei ragazzi, a quanto pare a loro agio al volante nonostante non avessero la patente, ma anche la persona a cui era intestato il veicolo. Uno straniero appunto, sembra un romeno di 35 anni, residente ad Alessandria, a cui – si è scoperto dopo un approfondimento delle verifiche – farebbero capo più di 200 automobili sparse un po’ in tutto il Nord Italia. Veicoli di modelli modesti, in alcuni casi neppure in condizioni troppo buone. Ma che sarebbero stati usati, in varie regioni, per mettere a segno furti, truffe, rapine: episodi su cui finora le forze dell’ordine avevano indagato in base alle proprie zone di competenza. L’aver sorpreso i due ragazzini rom alla guida della Punto sull’A26 è stata l’occasione per arrivare anche allo straniero a cui la lunga lista di veicoli risulta intestati. L’uomo – bisognerà capire se fosse consapevole degli usi illeciti degli automezzi e, nel caso, dimostrarlo – sarebbe già stato denunciato ma, a quanto trapela, pare si sia reso irreperibile 

 

 

  1. Primo piano
  2. Popolari