Domenica, 20 Maggio 2018

"NON LAVARMI IL PARABREZZA", E LO PRENDONO A BASTONATE

Tre romeni, due 24enni e un 26enne, sono stati denunciati per lesioni personali e danneggiamento. Un automobilista italiano di 43 anni è stato avvicinato da un lavavetri mentre si trovava al volante della sua auto, fermo all’incrocio di viale Quirico Filopanti, a Bologna.

L’uomo, nonostante il rifiuto dell’automobilista, ha iniziato comunque a lavare il parabrezza dell’auto. L’automobilista, vistosi sopraffatto, è sceso dall’auto, invitando il lavavetri a interrompere il lavaggio perché non serviva in quanto il veicolo era stato lavato da poco. A quel punto il 43enne è stato aggredito da altri due lavavetri che si trovavano nei paraggi ed è stato preso a bastonate in varie parti del corpo e soprattutto in testa.

Resosi conto che la sua vita era in pericolo, il 43enne è risalito velocemente in macchina e si è allontanato. I tre lavavetri sono riusciti a inseguirlo per alcuni metri e quando lo hanno raggiunto gli hanno danneggiato la carrozzeria. Giunto al pronto soccorso del Policlinico Sant’Orsola Malpighi, l’automobilista è stato medicato e dimesso una prognosi di diciotto giorni a seguito di vari traumi agli arti superiori e alla testa. L’identificazione dei responsabili è stata possibile grazie al controllo del territorio esercitato dai ‘carabinieri di quartiere’.

  1. Primo piano
  2. Popolari