Martedì, 16 Ottobre 2018

VOGHERA IN ANSIA PER L'INCIDENTE ACCADUTO ALLA SOLVAY DI ALESSANDRIA. NELL'ARIA SOSTANZA TOSSICHE.

In ansia la popolazione di Voghera e Lomellina per l'incidente verificatosi ieri, giovedì 22 marzo, alla Solvay di Alessandria. Le misure di sicurezza interne avrebbero contenuto la fuoriuscita di sostanze tossiche. L’evento è avvenuto alle 7,45. E’ stata subito emanata l’allerta di stabilimento. C’è stato un rilascio di fluoruro di vinilidene e metilviniletere, all’interno del box di reazione.

 “All’esterno dello stabilimento – comunica Arpa Piemonte – è presente la stazione di monitoraggio in continuo dell’acido fluoridrico. Centralina che, nell’ora dell’evento, non ha segnalato variazioni significative”.

Tuttavia, per la ricerca delle altre sostanze potenzialmente immesse in atmosfera, la squadra di pronta disponibilità dell’Arpa ha effettuato alcuni controlli. Vista la specificità dei composti, sono in corso analisi di un laboratorio specialistico. Nelle prossime 96 ore Arpa dovrebbe comunicare gli esiti.

Basta farsi un giro sul web per apprendere che questo stabilimento chimico non è solo fortemente avversato dagli ambientalisti, che lo tengono costantemente nel “mirino”, ma è alle fasi finali il processo presso la corte d’Assise d’Appello di Torino per un grave inquinamento verificatosi in passato e per il quale il PM ha chiesto pesanti condanne per i responsabili dell’inquinamento. A gennaio era stata segnalata un’altra perdita.

In ansia la popolazione di Voghera e Lomellina. Codacons: "Vogliamo risposte certe e rapide su quanto accaduto. La popolazione di Voghera e Lomelllina non può rimanere nell'incertezza in una situazione di già grave impatto ambientale! Scriveremo oggi stesso all'Arpa Piemonte affinché dia conto della portata dell'incidente, delle sostanze tossiche propagatesi nell'aria e i rischi eventuali cui vanno incontro le popolazioni della nostra Provincia. Auspichiamo risposte chiare ed esaurienti e non escludiamo l'esposto alla Procura competente affinché accerti i fatti e persegua gli eventuali responsabili".

  1. Primo piano
  2. Popolari