Sabato, 25 Novembre 2017

DA MINORENNE FU VITTIMA DI ABUSI SESSUALI: ORA RITROVA IL PEDOFILO E LO ACCOLTELLA

Un giovane 23enne, vittima di alcuni possibili episodi di pedofilia, subiti quando era ancora minorenne, si è recato nella casa del suo carnefice e, al culmine di una lite, lo ha colpito con un coltello. L’uomo aggredito, un medico di 48 anni, ex allenatore di calcio giovanile, si trova ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di San Vito al Tagliamento, in provincia di Pordenone.

Il medico, alcuni anni fa, aveva dato ospitalità al ragazzo, fino a quando la madre del giovane lo aveva accusato di episodi di molestie sessuali verso il figlio. Il processo, nei confronti del medico, che aveva sempre respinto le accuse anche nel periodo in cui era finito agli arresti domiciliari, è tuttora in corso. Nei computer dell’uomo erano state trovate immagini pedopornografiche di cui, però, il medico aveva sempre negato la paternità. Dopo l’aggressione, il 23enne si è presentato ai carabinieri ai quali ha confessato l’accaduto: di qui il fermo per tentato omicidio.

giift

  1. Primo piano
  2. Popolari