Giovedì, 14 Dicembre 2017

«QUESTO TRENO È NOSTRO»: PASSEGGERI IN BALIA DI UNA GANG DI NORDAFRICANI

Una gang di giovani nordafricani ha preso in ostaggio un intero treno bloccandolo per quasi un’ora alla stazione di Castello di Godego. Insulti, sputi, minacce al capotreno. La storia, raccontata dalla Tribuna, è successa sabato scorso sul Regionale 5740 Venezia-Bassano del Grappa. I vandali hanno svuotato un estintore e hanno inveito contro alcuni passeggeri fino a sputargli addosso.

Il treno era partito dalla stazione di Mestre alle 21.08 e sarebbe dovuto arrivare a Bassano alle 22.07, ma alla fine è giunto a destinazione solo alle 22.45. Tutta colpa dell’arrivo dei nordafricani che sono saliti a bordo alla stazione di Castelfranco con urla e strepiti. «Questo treno è nostro», hanno urlato davanti a mamme e bambini spaventati.

Il racconto della Tribuna è da brividi. «Guai a chi tentava, seppur con le migliori intenzioni, di riportarli alla ragione. Chi si avvicinava a loro veniva preso per la nuca o per il collo e minacciato», scrive il quotidiano. Alla fine alcuni passeggeri hanno fatto scattare l’allarme, il treno si è fermato e soltanto l’arrivo dei carabinieri ha messo fino all’aggressione.

  1. Primo piano
  2. Popolari