Giovedì, 19 Ottobre 2017

PAVIA: MADRE E FIGLIO SEGREGATI IN UN GARAGE PER I SOLDI DELLA PENSIONE, DUE ARRESTI

Schiavizzati e segregati in un garage di 42 metri quadrati per consentire a una coppia di conviventi di vivere con la loro pensione. Le vittime sono una madre e un figlio che vivevano da tempo in condizioni disumane. I carabinieri di Pavia hanno arrestato la coppia che li costringeva in queste condizioni a Cozzo, in provincia di Pavia. I reati a carico dei due conviventi sono maltrattamenti in famiglia, sequestro di persona, riduzione in schiavitù, circonvenzione di incapace e abbandono di persona incapace. I carabinieri hanno definito il garage una specie di lager, dove madre e figlio sono vissuti ridotti praticamente nella condizione di schiavi dai conviventi arrestati, di 53 e 38 anni. Le due vittime, un'anziana di 78 anni e il figlio di 38, erano imparentate con il 53enne e sarebbero affette da disturbi mentali. Il 38enne, in particolare, sarebbe il fratellastro dell'uomo. I carabinieri, nell'indagine coordinata e diretta dal sostituto procuratore di Pavia, Roberto Valli, hanno accertato che i due "vivevano in un clima di terrore, per la paura di subire percosse dai loro aguzzini".

giift

  1. Primo piano
  2. Popolari