Giovedì, 24 Agosto 2017
Salute

Salute (88)

Dal congresso dell’American Society of Clinical Oncology (Asco), in corso a Chicago, svolta nella terapia del cancro della prostata. Con l'aggiunta di un farmaco, l'abiraterone, finora usato quando gli altri trattamenti avevano fallito, alla terapia ormonale standard per gli uomini con metastasi già al momento della diagnosi, si riduce del 38% il rischio di decesso. I dati dello studio di fase 3 Latitude, condotto su 1.200 uomini, sono stati presentati oggi durante la sessione plenaria dell’Asco: abiraterone ha più che raddoppiato il tempo medio intercorso prima che la malattia ricominciasse a progredire, da 14.8 a 33 mesi. Il farmaco è…
Il cancro pesa sulle casse degli Stati, impegnati ad assicurare le nuove, costose terapie e a far quadrare i conti dei sistemi sanitari, ma anche, sempre di più, sul portafoglio dei singoli malati. Uno su 5 rischia il default economico e i problemi finanziari si ripercuote, negativamente, sulla prognosi. Lanciano l’allarme “tossicità finanziaria” gli oncologi italiani, riuniti a Chicago per il 53.esimo congresso della Società americana di oncologia clinica (Asco), al via oggi. “Per la prima volta anche in Italia si comincia a parlare di tossicità finanziaria, la crisi economica individuale conseguente al cancro e alle sue cure – spiega…
Conto alla rovescia per la stretta regolatoria imposta dalla direttiva europea secondo la quale le aziende produttrici che entro il 30 giugno 2017 non avranno presentato all'AIFA la documentazione necessaria per ottenere l'Autorizzazione all'Immissione in Commercio dei loro prodotti dovranno ritirarli dal mercato entro la fine di giugno del 2018. Rispetto ai farmaci si tratta di una procedura semplificata che non richiede alcuna dimostrazione di efficacia, ma solo della loro sicurezza. A ricordarlo e' la Fondazione GIMBE, dopo il caso del bambino di 7 anni morto perche' curato di otite solo con i farmaci omeopatici. ''I cittadini - spiega Nino…
Omeopatia, la morte di Francesco Bonifazi per un’otite curata con terapie di una delle medicine alternative più diffuse ha suscitato un enorme sconcerto. L’otite è una malattia facilmente curabile con gli antibiotici, ma a quanto pare l’omeopata della famiglia Bonifazi aveva sconsigliato l’utilizzo di questi farmaci terrorizzando i genitori su possibili, drammatici effetti collaterali di queste medicine. Diversi omeopati sono interrogati sui principali giornali di oggi, e tutti rispondono con una tesi simile. L’omeopatia può essere una cura efficace, ma se i farmaci assunti non risolvono il problema bisogna cambiarli e prescrivere quelli tradizionali. Simonetta Bernardini, presidente della Società italiana…
La visita dal medico in tempi veloci, l'esame senza aspettare le file che durano mesi, la terapia dello specialista di fiducia. Alla fine dell'anno il conto della spesa sanitaria privata arriva a 574 euro a persona, con i valdostani che spendono il 162,6% in più rispetto ai campani (799 euro contro 304 euro). I dati contenuti nel rapporto della Corte dei conti sul coordinamento della finanza pubblica 2017 mostrano che gli abitanti delle regioni del nord nel 2015 hanno speso 19,7 miliardi di euro, pari al 56,5% del totale. Gli enti territoriali del centro arrivano a 6,8 miliardi (pari al…
Sorpresa. Le sigarette light non sono più salutari delle altre sigarette. Al contrario, avrebbero contribuito all’aumento della forma più comune di tumori ai polmoni che si è registrata negli ultimi cinquant’anni nonostante la riduzione del numero di fumatori. Lo studio finanziato dal National Cancer Institute e dal Food and Drug Administration Center for Tobacco Products e apparso sulla rivista Journal of the National Cancer Institute. I ricercatori della Ohio State University (Usa) si sono chiesti il perché della crescita dei casi di adenocarcinoma nonostante la complessiva tendenza alla diminuzione di tutte le forme di tumore al polmone negli Stati Uniti.…

  1. Primo piano
  2. Popolari