Giovedì, 24 Agosto 2017
Salute

Salute (88)

Il mal di testa è una delle patologie che più affliggono gli italiani; oltre che una di quelle difficili da arginare. Eppure, uno studio tutto italiano ci dice che sconfiggere il mal di testa si può: e con un semplice “cerchietto” a impulsi. Proprio così: uno studio italiano, i cui risultati sono stati pubblicati su Neurological Sciences, dimostra come il mal di testa può essere curato con la neurostimolazione transcutanea che utilizza impulsi elettrici. Al centro dello studio una sorta di diadema o cerchietto, da appoggiare sulla fronte, pensato per curare e prevenire gli attacchi di emicrania. Obiettivo dello studio…
L'ormone della felicità aiuta l'organismo a difendersi dall'attacco di virus e batteri. Uno studio guidato dall'Italia dimostra infatti che, proprio come i neuroni, anche alcuni tipi di cellule del sistema immunitario usano la dopamina per comunicare fra loro e accelerare la produzione di anticorpi in caso di infezione. Il lavoro, pubblicato su 'Nature', è firmato da scienziati dell'Irccs ospedale San Raffaele di Milano, insieme a colleghi dell'Australian National University di Canberra. La ricerca apre allo sviluppo di nuove terapie contro le malattie infettive e quelle autoimmuni. La dopamina è un neurotrasmettitore, una molecola-segnale che permette la comunicazione tra le cellule…
I vaccini indeboliscono il sistema immunitario? Contengono sostanze tossiche? Causano l'autismo? Per sciogliere i dubbi sulle domande più ricorrenti sul tema, l'Istituto superiore di sanità (Iss) risponde con un 'fact checking' e fa chiarezza su verità e falsi miti legati al tema delle vaccinazioni. 1) I vaccini possono indebolire il sistema immunitario e portare alla comparsa di malattie autoimmuni? Falso: la nostra capacità di rispondere agli antigeni si sviluppa prima ancora della nascita e il sistema immunitario di un neonato è perfettamente capace di rispondere ogni giorno a migliaia di antigeni, molti di più di quelli contenuti nei vaccini. 2) …
Multe al ribasso per i genitori che non rispettano l'obbligo di vaccinazione che pagheranno una sanzione di 500 euro. Lo ha deciso l'aula del Senato approvando un emendamento di Forza Italia. In origine la sanzione prevista era fissata da un minimo di 500 a un massimo di 7.500 euro. Un altro emendamento, approvato all'unanimità dall'Aula del Senato con 251 voti a favore, prevede la 'sollecitazione' della Asl a genitori e tutori ad effettuare la vaccinazione. I genitori, i tutori o chi esercita la responsabilità genitoriale verranno convocati dalla Asl di competenza territoriale per fornire spiegazioni nel caso non abbiano osservato…
In estate il rischio è dietro l'angolo ma spesso sottovalutato: Frutti di mare, pesche, vespe, acari e polline d'ambrosia: sono i 5 maggiori rischi estivi per gli allergici. A mettere in guardia è Marzia Duse, presidente della Società Italiana Allergologia e Immunologia (Siaip). "Le allergie d'estate non vanno in vacanza - spiega - anzi colpiscono all'improvviso proprio perché in una stagione in cui non sono attese". Tra i primi rischi le punture di api, vespe e calabroni che spuntano appena si tira fuori qualcosa da mangiare o da bere e si trovano di frequente vicino docce e piscine. "In Italia…
Non sembrerebbe un'impresa complessa, ma la realtà è ben diversa, visto che un italiano su 2 è bocciato in tintarella. Per prendere subito colore si sta infatti per ore sotto il sole, spesso utilizzando acceleranti al posto delle protezioni. Gli esperti sono chiari: così non ci si abbronza, ma si rischia di danneggiare la pelle anche in modo irreparabile. E' quanto emerge da uno studio di In a Bottle condotto su circa 2.000 italiani attraverso metodologia Woa (Web Opinion Analysis) e su 20 esperti tra medici e dermatologi per capire quali sono i rischi derivanti da una scorretta esposizione al…

  1. Primo piano
  2. Popolari