Sabato, 25 Marzo 2017
Alimentazione

Alimentazione (74)

Non solo cioccolata, ma anche cozze, alici, uova, pollo, spinaci e asparagi. Sono i cibi 'della felicità' per dare scacco matto alla depressione. A tavola, come sanno 3 italiani su 4, si ritrova il buonumore. A dirlo è un'indagine di Federcoopesca-Confcooperative realizzata in occasione della Giornata mondiale della felicità, da cui emerge che se per l'85% delle donne i piatti del buonumore sono i primi e i dolci, il 75% degli uomini indica pesce o carne, meglio se alla brace. A dettare la dieta salva-umore è Corrado Piccinetti, biologo ed esperto di alimentazione, con alimenti di facile reperibilità. Via libera…
Pesce, mon amour. La nostra, per il pesce, è una passione vera: cotto, crudo, fritto, al forno, in insalata oppure grigliato, il pesce è uno degli alimenti più amati e consumati dagli italiani. Proprio per il piacere con cui lo consumiamo, spesso anche al ristorante, conoscerlo meglio è d’obbligo. La dettagliata inchiesta di Gabriele Martini apparsa su La Stampa è un valido aiuto per districarci tra i vari locali che propongono pesce, sopratutto quelli etnici, nonché tra le varie “pratiche” associate al suo reperimento e utilizzo. Una guida per aiutarci a fare chiarezza di cui riportiamo di seguito i punti…
 Un tempo il 19 marzo, giorno dedicato a San Giuseppe, dalle prime ore del mattino molte case dei paesi dell’Oltrepo erano invase dal profumo di dorate e invitanti frittelle! Il giorno della festa del papà, infatti, le vere protagoniste erano queste dolci prelibatezze per la gioia di grandi e piccoli. La tradizione ha origine dalle antichissime celebrazioni che si svolgevano all’inizio della primavera durante le quali gli antichi accendevano grossi fuochi e consumavano focaccine fritte impastate con acqua e farina di frumento. Oggi si frigge molto meno, si preferisce comprare le frittelle in pasticceria o dal panettiere ma sono sicura…
Carne dura, carne tenera. Capire il perché diventa sempre più complicato. Carne cruda che sembra tenera come burro ma una volta cotta diventa impossibile da masticare. Bistecche in padella che sudano manco fossero in un bagno turco e inondano le piastre di liquidi. La differenza tra carne dura o tenera dipende dalla quantità di collagene. Chiediamoci di cosa è “fatta” la carne. Il tessuto muscolare è composto fondamentalmente da 3 elementi: 75% acqua, 20% proteine di varia natura, 5% grassi e altre diavolerie. Le proteine sono miofibrille, sarcomeri e tessuto connettivo. A loro volta, le miofibrille sono agglomerati costituiti da…
 A causa della crisi, in molti si rivolgono ai discount, ma vi siete mai chiesti perché questi prodotti costano poco e soprattutto da dove vengono? Leggendo l’elenco che vi abbiamo preparato, rimarrete davvero stupiti! Prima Colazione: Caffè Miscela di caffè macinato per macchina espresso Caffè Bellarom “Crema” – 250gr – prodotto da Jacobs Kaffee (gruppo Kraft) Cereali Master Crumble – Musli croccante con pezzetti di cioccolata e nocciole – Prodotto in Belgio Choco Rice – Riso soffiato ricoperto con cioccolato – Prodotto in Germania Biscotti I biscotti Realforno Lidl sono prodotti da Balocco nello stabilimento di Fossano (CN) I biscotti…
Per la prima volta sono state ottenute in laboratorio carni sintetiche di pollo e di anatra. La scoperta dell’azienda americana Memphis Meats, presentata sul sito della rivista «Science», segue quella del 2013, quando fu servito il primo hamburger da carne «in provetta».«Science» racconta anche le conseguenze legali di questa scoperta: non è ancora chiaro, infatti, come verrà regolamentato questo settore emergente e non si conosce ancora quali saranno le istituzioni che si occuperanno di sorvegliare la sicurezza questi prodotti. Per produrre le carni sintetiche di pollo e anatra, l’azienda californiana ha usato una tecnica simile a quella con cui l’università…
Untitled-1

Leggi Il Periodico News - MARZO 2017

pedretti_piedone willy_piedone piede1 CARREFOUR-RIVAmarzo BARBIERI-marzo PANIFIVIO deltacolor-novembre
  1. Primo piano
  2. Popolari